Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Anche Unicredit eroga due finanziamenti da 15 milioni totali

PRIMI MAXI PRESTITI CON GARANZIA STATALE ALLE INDUSTRIE DI MARCA

Breton ottiene 25 milioni da Intesa Sanpaolo


PADOVA - Anche nella Marca arrivano in porto i primi finanziamenti di elevate entità per le grandi aziende, garantiti dallo Stato attraverso la Sace, società del gruppo Cassa depositi e prestiti.
Breton Spa, azienda di Castello di Godego, in provincia di Treviso, leader a livello mondiale nella produzione di macchine per la lavorazione della pietra naturale, dei metalli e impianti per la pietra composita, ha ottenuto da Intesa Sanpaolo di 25 milioni di euro.
Il finanziamento, come previsto dal Decreto Liquidità, è finalizzato a sostenere il costo del personale, a finanziare gli investimenti e sostenere il circolante.
“È una soddisfazione essere riusciti a stipulare in tempi rapidi questo contratto di finanziamento con Intesa Sanpaolo, assistito da garanzia Sace. – dichiara Luca Toncelli, presidente di Breton S.p.A.-. L’operazione stipulata costituisce per la nostra azienda uno strumento importante per gestire l’attuale fase di ripartenza e i prossimi difficili mesi, pure sostenendo gli investimenti che abbiamo in programma, confidando che i mercati internazionali possano riprendere un ritmo soddisfacente in tempi non troppo lunghi”.
“Proseguiamo in un’attività di sostegno alle imprese sul territorio, con tutte le misure messe a disposizione dal decreto liquidità – sottolinea Renzo Simonato, direttore regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige del gruppo bancario -. L’operazione stipulata con Breton, con la garanzia di Sace, evidenzia la vicinanza del nostro gruppo alle imprese in questo contesto difficile. Intesa Sanpaolo è stata la prima banca italiana a sottoscrivere il protocollo di collaborazione con Sace per sostenere finanziariamente le imprese danneggiate dall'emergenza Covid-19 e, in particolare, quella con Breton è la prima operazione da noi finalizzata in Veneto”.
Altri due finanziamenti con questa formula sono stati erogati la settimana scorsa da  Unicredit. A beneficiarne due aziende del Nordest, di cui una della provincia di Treviso, operanti nel settore socio- sanitario e nella filiera dell'automobile, per un importo totale di 15 milioni di euro. Spiega Luisella Altare, Regional Manager Nord Est di UniCredit: “Tali operazioni testimoniano l'impegno di UniCredit nel supportare le imprese del Territorio. Oggi sentiamo ancor di più la responsabilità di continuare a garantire tutto il nostro sostegno all'economia del Paese, favorendo la riattivazione di nuovi percorsi di crescita”.