Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/317- CAMPI/27: IL GOLF CLUB ANTOGNOLLA

Nella verde Umbria alcune delle 18 buche più impegnative d'Italia


PERUGIA - Oggetto di piani molto ambiziosi, il Golf umbro Antognolla, con il suo resort, è destinato a diventare una perla del Golf in Italia. Avevo avuto il piacere di visitarlo molto tempo fa, era il 2011, e ancora ricordo la competizione cui ho partecipato in quell’ambiente, che nel...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il provvedimento fa parte di una vasta operazione del Noe di Milano

DISCARICA ABUSIVA SEQUESTRATA A BREDA DI PIAVE

Nel mirino un gigantesco traffico illecito di rifiuti


TREVISO - C'è anche una discarica abusiva sequestrata a Breda di Piave nel bilancio dell'operazione dei Carabinieri del Noe di Milano, effettuata in tutta Italia, in esecuzione di un'ordinanza di misura cautelare emessa dal gip del tribunale di Torino su richiesta della Dda. Si tratta di "un'articolata organizzazione ritenuta responsabile di traffico illecito di rifiuti e realizzazione di discariche abusive, che ha smaltito illecitamente circa 23.000 tonnellate di rifiuti provenienti - su diversi canali - da vari impianti del Nord Italia". Il bilancio dell'operazione è di 16 misure cautelari eseguite e 9 capannoni industriali sequestrati, per un valore di oltre 3 milioni di euro. L'operazione ha portato all'esecuzione di 6 misure cautelari in carcere, 3 agli arresti domiciliari e 7 con obbligo di firma. I reati sono traffico illecito di rifiuti in concorso e realizzazione di discariche abusive, collocate tra Piemonte, Lombardia e Veneto. Per la maggior parte i rifiuti stoccati provenivano dalla raccolta indifferenziata cittadina e venivano poi abbandonati proprio nei capannoni industriali dismessi che sono poi stati sequestrati.