Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incidente in giardino, bimbo in rianimazione

VENEZIA, BAMBINO DI 2 ANNI INGOIA UNA VITE METALLICA

Ora in gravissime condizioni all'ospedale di Padova


VENEZIA - È ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione pediatrica di Padova. Un bambino di appena due anni ha ingerito una vite metallica che si è incastrata nella trachea provocandogli un arresto cardiaco.
Il dramma è avvenuto a Zelarino, in provincia di Venezia. Il piccolo ha trovato questa vite, e come accade spesso ai bambini, l’ha messa in bocca.
La vite si è incastrata nella trachea, non lasciandolo respirare. Appena uno dei familiari si è accorto che il bimbo era steso a terra e in pericolo, ha chiamato il 118. I medici hanno attivato tutte le manovre rianimatorie, per poi arrivare a capire che il piccolo aveva qualcosa che gli stava ostruendo le vie respiratorie.
La vite di metallo gli impediva qualsiasi forma di ossigenazione. Gli operatori sanitari hanno portato il bambino al Pronto soccorso dell’Ospedale dell’Angelo per togliere la vite incastrata nella trachea e farlo respirare.
Il bimbo è stato poi trasferito nel reparto di rianimazione pediatrica di Padova in condizioni gravissime. Il suo quadro clinico lascia poche speranze, e la comunità moldava a cui appartiene il piccolo si sta appellando ad un miracolo.