Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, targa individuata dalle telecamere di sorveglianza

INVESTITO IN CENTRO STORICO, TROVATO IL PIRATA DELLA STRADA

Denunciato per lesioni e omissione di soccorso


TREVISO - E’ stato individuato il pirata della strada che nella notte tra il 30 e il 31 maggio ha investito un pedone lungo via Martiri della Libertà, in centro a Treviso. Erano le 2.45 di notte, quando il giovane trevigiano alla guida di una Mini Countryman ha investito un ragazzo di 28 anni che camminava nel centro storico, e che adesso si trova in ospedale con svariate fratture e contusioni.
Le sue condizioni di salute fortunatamente stanno già migliorando. La fuga del pirata è durata pochi giorni: gli agenti della Polstrada di Vittorio Veneto e Treviso sono riusciti a risalire alla targa completa dell’auto fuggita a tutta velocità dopo l'incidente.
Alcuni testimoni presenti sul posto erano riusciti a leggere solo qualche numero della targa, ma i filmati delle videocamere posizionate a pochi metri di distanza dalla Loggia dei Cavalieri, hanno dato un grande contributo al lavoro delle Forze dell'ordine. Il pirata della strada sarebbe un ragazzo della zona che è stato sanzionato con il ritiro della patente, la denuncia alla Procura di Treviso per i reati di fuga dopo incidente stradale, lesioni e omissione di soccorso, e la decurtazione di 10 punti della patente. Inoltre sarà sanzionato per ulteriori violazioni delle norme del Codice Stradale.