Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'85% delle domande da bar e osterie del centro storico

OLTRE 150 RICHIESTE PER I PLATEATICI IN DUE SETTIMANE A TREVISO

Successo per la procedura semplificata avviata dal Comune


TREVISO - Più di 150 plateatici in 15 giorni. È il risultato del provvedimento voluto dall’Amministrazione comunale per aiutare bar, locali ed esercizi commerciali nel rilancio dopo il periodo di lockdown, con una procedura semplificata – mail e bozza dell’allestimento ad un indirizzo di posta elettronica dedicato - per aggiungere sedie e tavolini negli spazi già esistenti fuori dalle attività o per la richiesta di predisporne di nuovi.
In particolare, sono state 90 le richieste già processate per l’estensione dei plateatici e 65 per i nuovi dehors. Fra queste, l’85% è prevenuto da bar, osterie e ristoranti del centro storico.
«Ringraziamo il Settore Attività Produttive e la Polizia Locale - commenta il vicesindaco Andrea De Checchi:per l’ottimo lavoro svolto che certifica come la Pubblica Amministrazione, a livello locale, riesca a fornire ai cittadini un servizio efficiente e a costo zero, peraltro aiutando le nostre attività ad adattare gli spazi alle nuove esigenze mantenendo comunque ai massimi livelli il decoro urbano e rispettando le priorità della circolazione dei pedoni e dei veicoli. In questo senso, anche la sospensione della Cosap è risultata un’iniziativa importante nella definizione di quel “modello Treviso” che è stato recentemente riconosciuto anche a livello nazionale. Con questo provvedimento abbiamo dimostrato che semplificazione e sburocratizzazione sono obiettivi raggiungibili».