Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A San Biagio altro caso di vettura priva di Rc e coducente senza patente

METTI L'ASSICURAZIONE IN QUARANTENA: IN TRE MESI 54 AUTO SENZA COPERTURA

Albanese fermato due volte in una settimana


SAN BIAGIO DI CALLALTA - Guidava con la patente revocata e su un’auto sottoposta a sequestro e priva di assicurazione. Per giunta era pure recidivo. Gli agenti del comando intercomunale di Polizia locale di San Biagio, Monastier e Zenson di Piave hanno sorpreso l’automobilista, un cittadino italiano, lo scorso weekend, in comune di San Biagio. Non essendo la prima volta, è scattata per lui la denuncia penale, mentre il veicolo è stato confiscato. Si tratta del secondo episodio del genere in poche settimane: l’altro caso riguarda un cittadino di origini albanesi, che dopo essere stato fermato in territorio di Monastier ad un controllo mentre circolava a bordo di un veicolo anch’esso senza copertura assicurativa e con la patente revocata, si è dato alla fuga. Una settimana dopo però è incappato in un nuovo controllo e questa volte non è scampato alla denuncia penale.
“Nonostante il lockdown – spiega il comandante Barbara Ciambotti – sono stati numerosi gli automobilisti trovati durante i nostri controlli sul territorio a circolare a bordo di mezzi privi di assicurazione. Ben 54 nell’arco di tre mesi. Il coronavirus, che ha stravolto tutte le nostre abitudini, sembra non aver fatto cambiare i comportamenti di chi viola le norme del codice della strada pensando di farla franca in barba alla stragrande maggioranza di automobilisti onesti”.