Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Numerosi interventi causa maltempo per gli addetti della Provincia

FRANE E ALLAGAMENTI, DISAGI SULLE STRADE DELLA MARCA

Chiusa la Sp 152 a Farrò, problemi anche sul Grappa


FOLLINA - Il maltempo di queste ultime ore non risparmia neppure la viabilità della Marca. Diverse le strade dove la circolazione è stata sospesa o bloccata a causa di piccole frane o straripamenti di vicini corsi d'acqua. Superlavoro per i tecnici e gli operai della Provincia. La situazione più critica a Farrò, frazione di Follina, dove questa notte gli addetti dell'amministrazione provinciale, supportati dalla Protezione Civile, hanno messo in sicurezza la SP 152, interrotta per detriti e arbusti portati da uno smottamento causato delle abbondanti piogge. Dopo un’ulteriore verifica, la strada è stata chiusa al traffico in via precauzionale.
Altro intervento sulla SP 4: qui la Provincia, assieme a Vigili del Fuoco, Carabinieri ha ripulito la carreggiata dopo lo straripamento di un torrente. Analoghe operazioni erano state svolte anche nei giorni scorsi sulla SP 1 “Mostaccin” a Monfumo per uno smottamento, sulla SP 101 per rimuovere fango e sassi da parte dei tecnici del Comune di Asolo, lungo la  SP 34 a Pieve di Soligo nella zona commerciale Bennet e a Susegana, per la rimozione di un albero caduto, e ancora nella Castellana e in altre zone colpite.
Sul Monte Grappa invece, in corrispondenza della località Cornosega, è stata segnalata questa mattina una frana per la quale è già partito un intervento di monitoraggio e messa in sicurezza. Continua lo stato di allerta e di monitoraggio su tutto il territorio provinciale fino a quando l’emergenza maltempo di questi giorni non si sarà esaurita.
“La Provincia è come sempre in prima fila per la prevenzione e la risoluzione dei danni da maltempo – spiega il presidente Stefano Marcon – il monitoraggio prosegue soprattutto nella zona della Pedemontana e del Grappa, coi nostri uomini che lavorano giorno e notte assieme a Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Carabinieri e anche ditte private in supporto alla cittadinanza. Ci auguriamo che per l’inizio della settimana prossima l’allerta possa rientrare e raccomandiamo ai trevigiani la massima prudenza in strada”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica