Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/317- CAMPI/27: IL GOLF CLUB ANTOGNOLLA

Nella verde Umbria alcune delle 18 buche più impegnative d'Italia


PERUGIA - Oggetto di piani molto ambiziosi, il Golf umbro Antognolla, con il suo resort, è destinato a diventare una perla del Golf in Italia. Avevo avuto il piacere di visitarlo molto tempo fa, era il 2011, e ancora ricordo la competizione cui ho partecipato in quell’ambiente, che nel...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Il governo non pensi di scaricare il problema sulla città"

"FARE LUCE SU COME SI È GIUNTI AGLI INCIDENTI ALLA EX SERENA"

Interrogazione del sentatore leghista Candura sulle proteste nel centro migranti


TREVISO - "Ho presentato un'interrogazione ai ministri Lamorgese e Di Maio perché chiariscano, per quanto di loro competenza, come si è giunti agli inaccettabili incidenti avvenuti la scorsa settimana nella ex caserma Serena". Lo annuncia Massimo Candura senatotore trevigiano della Lega, in seguito alle proteste scoppiate nel centro di accoglienza per richiedenti asilo al confine tra Treviso e Casier. Dopo che un operatore della struttura è risultato positivo al Covid, un gruppo di migranti ha dato vita  ad una sorta di rivolta per non sottoporsi ai tamponi, non volendo rimanere in isolamento (l'operazione è poi comunque stata compiuta). In stretto raccordo con il sindaco di Treviso Mario Conte, il parlamentare chiede al governo di spiegare "come sia stata possibile la propagazione del virus nel sito, attribuita ad oggi all'incauto comportamento di un mediatore culturale afgano di ritorno dal suo paese che non avrebbe rispettato nessuna misura di quarantena, e di sapere come vorrà affrontare la crisi sanitaria e di ordine pubblico nell'area interessata, dove gravitano oltre trecento soggetti stranieri".
"Non pensino  - conclude Candura - di scaricare sulle città coinvolte e sui cittadini residenti quello che sembra essere sempre più un loro completo fallimento, sia nella prevenzione che nel contenimento tanto delle proteste quanto dei contagi".