Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Parteciperanno giunta e consiglio comunale, invitati tutti i vittoriesi

VITTORIO VENETO RICORDA I CONCITTADINI MORTI PER IL COVID 19

Il 3 luglio una messa in Cattedrale celebrata dal vescovo


VITTORIO VENETO - L’epidemia di Covid-19 ha lasciato il suo doloroso segno anche a Vittorio Veneto, causando lutti e sofferenze spesso vissuti senza il conforto di parenti ed amici. Con l’auspicio che tutto ciò appartenga al passato, il lento ritorno alla normalità porta ora con sé anche lo spazio per momenti di ricordo e commozione da vivere in comunità.
Il prossimo venerdì 3 luglio, alle 19, nella chiesa Cattedrale di Ceneda, il vescovo Corrado Pizziolo celebrerà una santa messa di suffragio per i vittoriesi scomparsi a seguito dell’epidemia di Coronavirus.
Con il rito religioso si adempie così all’invito di ricordare i concittadini deceduti, contenuto nella mozione dei consiglieri comunali Mirella Balliana e Alessandro De Bastiani, discussa nel Consiglio del 4 maggio scorso, tenutosi nell’aula civica del Museo della Battaglia e approvata all’unanimità. Alla Santa Messa parteciperanno il sindaco Antonio Miatto, il presidente del Consiglio comunale Paolo Santantonio, la giunta ed i consiglieri.
La celebrazione è dedicata ai familiari dei defunti e a tutti i vittoriesi che intendono ricordare e pregare per i concittadini morti a causa dell’epidemia. Tutti sono invitati a partecipare.
La città di Vittorio Veneto ringrazia di cuore il suo vescovo per aver accolto l’invito a celebrare il rito di suffragio con cui la Città intende ora esprimere vicinanza e partecipazione alle famiglie dei defunti che, nel pieno della epidemia, non hanno potuto celebrare le esequie ed hanno dovuto accompagnare i loro congiunti al cimitero nella più completa e inumana solitudine.