Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fumo e calore all'Antico Gafaro

VENEZIA, PRINCIPIO D'INCENDIO NEL RISTORANTE

Il frigorifero si surriscalda e provoca il rogo


VENEZIA - Un principio d'incendio alle 23.30 circa di ieri ha causato danni ingenti al ristorante "Antico Gafaro" in Salizada San Pantalon a Venezia, a poca distanza da piazzale Roma.
L'allarme è stato dato dai residenti del palazzo che hanno evacuato gli alloggi. I vigili del fuoco, accorsi con tre autopompe lagunari e dodici operatori, hanno dovuto forzare l'ingresso della serranda del ristorante entrando nel locale invaso dal fumo. In breve tempo hanno individuato nella zona ristorazione l'anomalia in un frigo, che si era surriscaldato provocando fumo e calore.
Il principio d'incendio è stato subito circoscritto e risolto. Contemporaneamente sono iniziate le operazioni di aerazione dei locali invasi dal fumo. Nessuna persona fortunatamente ne era rimasta coinvolta. Le operazioni di messa in sicurezza, con il rientro nelle abitazioni dei residenti, sono terminate alle 2:30 del mattino. Sul posto i Carabinieri, la Polizia locale e un'ambulanza.