Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incidente nel sentiero sul Monte Priaforà

ESCURSIONISTA FA UN VOLO DI 50 METRI NEL BOSCO

Traumi e contusioni per una vicentina di 59 anni


SCHIO - Alle 16.50 la Centrale del 118 di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Schio per una escursionista che si era fatta male al rientro dal Monte Priaforà. La donna di 59 anni originaria di Schio (VI), stava scendendo con un'altra persona quando, superato il tratto attrezzato con una corda per corrimano, è scivolata ruzzolando per una cinquantina di metri nel bosco ripido e si è fermata dopo un salto di due metri sulla strada forestale sottostante. I soccorritori si sono avvicinati in fuoristrada a Passo Campedello per poi raggiungere in un quarto d'ora a piedi il luogo dell'incidente. La squadra ha prestato le prime cure alla donna, che lamentava dolori alla schiena, al costato e a una caviglia, oltre ad aver riportato escoriazioni e contusioni. Sul posto sono quindi sbarcati con un verricello medico e tecnico di elisoccorso dell'elicottero di Verona emergenza, che hanno preso in carico l'infortunata. Stabilizzata e imbarellata, la donna è stata issata a bordo e trasportata all'ospedale di Borgo Trento.