Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrivata la decisione della Fis

MONDIALI DI SCI A CORTINA: CONFERMATI AL 2021

Padrin: «Le opere sportive sono pronte ai collaudi, Cortina vincerà anche questa sfida»


BELLUNO - «In questi ultimi giorni si era sempre più rafforzata l’idea che non ci sarebbe stato il rinvio dei Mondiali di sci di Cortina. Ora abbiamo l’ufficialità. E siamo già al lavoro per il grande evento». È quanto afferma il presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, alla notizia che la manifestazione iridata resterà in calendario per il 2021. L’ufficialità è arrivata dalla Fis, pochi minuti fa. «Lunedì scorso abbiamo avuto una riunione del comitato d’indirizzo della Fondazione Cortina 2021, per cominciare a fare le valutazioni del caso dal punto di vista economico ipotizzando varie tipologie di scenari - continua il presidente Padrin -. La garanzia di 10 milioni data dalla Fis è fondamentale in caso di cancellazione dell’evento - e per questo dobbiamo ringraziare il grande lavoro diplomatico svolto dal presidente della Fisi Flavio Roda - anche se tutti gli enti preposti sono pronti a fare la loro parte. Ovviamente ci auguriamo che le condizioni della pandemia siano in costante miglioramento e ci permettano di scongiurare qualsiasi tipo di scenario diverso dalla grande festa che Cortina 2021 rappresenterà». «Questa mattina - aggiunge il presidente della Provincia - c’è stato un incontro del tavolo tecnico regionale “Eventi sportivi Cortina 2021-Olimpiadi Invernali 2026”, nel corso del quale è stato fatto il punto della situazione delle opere del Piano Anas, per complessivi 317 milioni di euro, comprendenti interventi sulla Statale 51, sulla 51 bis e sulla 52, all’interno dei quali rientra anche la riqualificazione di quattro case cantoniere. Sono confermati i ritardi sulle quattro grandi varianti, ma del resto lo sapevamo già. Ed è confermata pure la prosecuzione dei progetti in essere che in particolare riguardano il Comune di Longarone. Con il commissario Luigi Valerio Santandrea è stato fatto anche il punto delle opere su Cortina che specificamente riguardano le gare sportive. In questo caso c’è la conferma che siamo già pronti per la fase del collaudo, quindi nel rispetto dei tempi per lo svolgimento dei Mondiali. È stato fatto un lavoro enorme, per il quale ringrazio la struttura provinciale e regionale per aver assicurato piena professionalità nella fase di appalto delle opere. Siamo pronti per la sfida e a breve verrà riconvocato un nuovo comitato di indirizzo per gli aggiornamenti del caso. Cortina vincerà anche questa nuova sfida».