Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sotto esame etichettatura, imballaggi, mancato fissaggio del carico

CONTROLLI DELLA POLSTRADA SUI TRASPORTI MERCI

Riscontrate 33 violazioni e decurtati 44 punti


TREVISO - La sicurezza della circolazione passa anche attraverso i controlli che la Polizia Stradale esegue sui trasporti delle merci ed oggetti pericolosi soggetti a specifiche normative. Tali tipologie di merci possono causare infatti danni alle persone alle cose e all'ambiente. In base alle caratteristiche chimico-fisiche e di pericolo, sono classificate in 13 classi  e, nelle unità di trasporto vengono presegnalate con specifichi pannelli, placche etichette e marchi che ne consentono l’immediata individuazione al fine di un eventuale intervento. Purtroppo anche se tale settore della mobilità è particolarmente professionalizzato, non sempre i relativi trasporti avvengono nel rispetto delle regole.
Per questo, dal 29 al 30 giugno, il Comando di Treviso ha provveduto ad effettuare dei posti di controllo mirati, impiegando personale altamente specializzato, scopo e obiettivo: il rispetto della specifica normativa ADR, la verifica della presenza e funzionalità dei vari equipaggiamenti a bordo dei mezzi.
Numerose sono state le infrazioni riscontrate dalla Polizia Stradale di Treviso: etichettatura e segnalazioni previste sui veicoli non conformi, utilizzo di imballaggi non corretti, fino ad arrivare al mancato fissaggio del carico. In totale sono state sottoposte a controllo 31 unità di trasporto impiegate nelle diverse modalità ossia, trasporto in cisterna, in colli e alla rinfusa. Complessivamente sono state accertate 45 infrazioni di cui 12 relative alla normativa sociale volta alla tutela della sicurezza della circolazione stradale, della legale concorrenza tra le ditte di autotrasporto e anche alla tutela dell’autista. Per quanto riguarda la normativa specifica sono state contestate complessivamente 33 violazioni (pari 10.969,00 euro) di cui 12 concernenti la corretta tenuta della documentazione di bordo, 15  relative ai veicoli impiegati e 6 al conducente. Quattro le sanzioni accessorie da applicarsi inerenti la sospensione della patente di guida e delle carte di circolazione dei veicoli. 44 i punti patente decurtati.