Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Montebelluna, l'ultimo saluto giovedì 9 luglio

LA CERIMONIA LAICA DI SALUTO A FRANCO ZIZOLA SI TERRA' AL PARCO MANIN

Uno spazio più ampio viste le tante persone desiderose di essere presenti


MONTEBELLUNA - L’ultimo saluto al prof. Franco Zizola, insegnante e scrittore, morto all’alba di sabato scorso, si svolgerà al parco Manin di Montebelluna (non più all’auditorium della biblioteca per ragioni di spazio) giovedì 9 luglio, alle ore 10. Lo comunica la famiglia che in questi giorni ha ricevuto tantissimi messaggi da parte di ex studenti, colleghi docenti, autorità, personalità del mondo della cultura.
Tutti lo ricordano come “un uomo speciale, sensibile e profondo…”, che aveva dentro “un universo di cui intravvedevi la luce senza mai arrivarci vicino”.
Molti i suoi ex allievi che lo ringraziano per il sapere trasmesso: “mi ha fatto innamorare di Dante, Foscolo e di tutta la letteratura fino ai suoi libri che ho letto più volte” scrive Lucio. Anche l’ex sindaco Laura Puppato, che lo ebbe come commissario esterno alla maturità magistrale, ricorda il suo grande impegno nella vita culturale e civile montebellunese. Lo scrittore trevigiano, Giandomenico Mazzocato, tratteggia così Franco “aveva una dimensione di interiorità straordinaria. Talora imprevedibile, in realtà seguiva le sue pulsioni segrete e luminose”.
Viste le tante persone che hanno espresso l’intenzione di essere presente alla cerimonia laica di addio, la famiglia, in accordo con l’Amministrazione comunale, ha optato per il parco Manin, uno dei luoghi simbolo degli eventi culturali in città. Franco lascia la moglie Silvana e i figli Alessandro, Andrea, Maria Cecilia e Cristina.