Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/326: DOPO TREDICI MESI SI TORNA A GIOCARE UN MAJOR

Elite mondiale a confronto nell'US Championship: vince l'emergente Morikawa


SAN FRANCISCO (USA) - Torna un major dopo tredici mesi! L’élite mondiale a confronto nel primo major stagionale.Si riparte con l’US PGA Championship, la 102ª edizione. il primo Major, l’Open Championship, era saltato, per la prima volta dal 1945. Era stato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Susegana i lavoratori si erano sottoposti a test volontari

ELECTROLUX: DUE OPERAI CON ANTICORPI APPARENTEMENTE COMPATIBILI COL COVID

La notizia rivelata da fonti sindacali


TREVISO - Due operai impiegati nelle linee di produzione dello stabilimento di Susegana di Electrolux Italia e che avevano aderito ai test sierologici volontari promossi dall'azienda lo scorso mese, avrebbero manifestato "anticorpi apparentemente compatibili con il Covid". Lo scrivono in una nota delegati delle rappresentanze sindacali interne. Come previsto dalla procedura, si legge ancora, i soggetti "sono stati inviati subito a fare il tampone presso ospedale di Treviso. In attesa dei risultati saranno sospesi dall'attività lavorativa".

Al test, affidato ad una società privata, si sono sottoposti circa 250 lavoratori su una base di 1.100 unità.