Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Inaugurato lo spazio all'Opendream di Treviso

BIKE ME HUB: LA PORTA D'ACCESSO ALLA TREVISO-OSTIGLIA

Un concept innovativo che coniuga sport, rigenerazione urbana e benessere


TREVISO - Una porta dedicata allo star bene, allo sport e alla salute. Un innovativo concept che, dalla strada regionale Noalese, consente di accedere direttamente ad uno spazio in cui uomo ed ambiente coesistono nella più completa armonia.
Un ambizioso progetto di rigenerazione urbana in cui la natura, rappresentata dalla ciclabile Treviso-Ostiglia, riacquista il proprio fondamentale ruolo. Qui nasce Bike me Hub, una realtà capace di offrire al turista e agli appassionati delle due ruote un’ampia gamma di servizi, con attività e negozi dedicati allo sport e al wellness. Questo è il mondo Opendream, il sogno, realizzato, di Damaso Zanardo.
Presente all'inaugurazione anche Pier Paolo Baretta, sottosegretario del Mise, che ha voluto evidenziare quanto il Bike Me Hub sia un progetto di speranza per il futuro, per un mondo sostenibile: il ciclismo, sport veneto per definizione, e l’enogastronomia veneta, rappresentano le nostre eccellenze, la nostra cultura. Damaso Zanardo si è innamorato di questa archeologia industriale, della storia e dell'identità del luogo e ha deciso di realizzare una struttura che offra servizi a 360°. Le ceramiche del passato, vere e proprie opere d'arte, saranno recuperate per pavimentare una strada che arriverà fino alla via Ostiglia.
Bike me Hub è la storia di una riqualificazione di un luogo che per anni è stato trascurato, e che accoglierà i turisti provenienti da tutto il mondo.
 

Galleria fotograficaGalleria fotografica