Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Catena commerciali segnalata al Garante per la concorrenza

MASCHERINA VENDITA A 9 EURO, INTERVIENE LA POLIZIA LOCALE DI TREVISO

Gli agenti hanno accertato un rincaro del 100%


TREVISO - Una mascherina di cotone in vendita ad oltre 9 euro in una rinomata catena commerciale: diversi clienti hanno segnalato la cosa alla Polizia locale di Treviso e così sono scattate le verifiche del Nucleo “controlla prezzi” Gli agenti, in borghese, hanno acquistato il dispositivo di protezione, avendo conferma dell’importo di 9,50 euro e hanno poi accertato un rincaro superiore al 100%.
"Subito sono iniziati i contatti e i controlli con la direzione commerciale della società venditrice - spiega il comandante della Polizia Locale, Andrea Gallo - . Dalla ditta, che ha immediatamente collaborato, abbiamo ricevuto subito tutta la documentazione relativa alle certificazioni, in quanto si tratta di un presidio chirurgico certificato lavabile per 100 volte oltre a un riscontro sul prezzo originale di acquisto dal grossista visto che la ditta aveva comprato uno stock di 20.700 mascherine".
Il prezzo di acquisto, Iva inclusa, era di 4,57 euro contro i 9,50 euro finali. "La Polizia Locale si limiterà a segnalare il fatto all'autorità garante per la concorrenza che valuterà tutta la documentazione e, se riterrà, effettuerà ulteriori accertamenti direttamente con la ditta coinvolta - conclude Gallo - Una cosa è certa: l'attenzione che prestiamo anche in questo periodo sull'aumento dei prezzi è massima e ogni segnalazione degli utenti è preziosa per evitare speculazioni".
 

Galleria fotograficaGalleria fotografica