Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sanzione da 400 euro da dividere tra tutti i residenti dell'edificio

RIFIUTI ABBANDONATI, MULTA AL GRATTACIELO DI VIA PISA A TREVISO

Sacchetti e sporcizia nell'isola ecologica condominiale


TREVISO - E’ stata elevata in via Pisa la prima sanzione da 400 euro per rifiuti abbandonati nelle isole ecologiche condominiali. Tra i bidoni sono stati lasciati sacchetti pieni di rifiuti, situazione che ha attirato anche le proteste dei residenti e determinato il tempestivo intervento del Nucleo antidegrado della Polizia Locale di Treviso.
«Queste situazioni non si possono tollerare in quanto l'abbandono di rifiuti, oltre che ledere il decoro e la pulizia della zona, può comportare seri problemi di natura igienico-sanitaria», spiega il comandante Andrea Gallo. «In assenza di un responsabile identificato, non potremo che sanzionare il concessionario dell'area pubblica, in questo caso il condominio». E' per questo che l'amministratore condominiale riceverà in questi giorni la sanzione di 400 euro che dovrà essere poi ripartita fra i residenti. «In via Pisa è presente un’area pubblica data in concessione esclusiva ad un condominio con numerosi appartamenti dove vengono lasciati ogni giorno i cassonetti e bidoni dei rifiuti», prosegue Gallo. «Spesso, però, in questa isola ecologica troviamo sacchetti abbandonati, bidoni strapieni buttati a terra con il conseguente intervento di Contarina che pulisce l’area. E’ giunto il momento di responsabilizzare chi ne usufruisce: in caso di rifiuti sparsi risponde l’intero condominio».
La lotta agli eco-vandali da parte del Nucleo antidegrado del Comando di via Castello d’Amore è quotidiana: ad oggi sono state elevate una trentina di sanzioni da quando l’Amministrazione ha portato la multa a 400 euro. «In città sono state posizionate numerose foto trappole mentre i servizi in borghese continuano a tutte le ore del giorno», chiude il comandante Gallo. «A fine estate arriveranno nuove telecamere mobili che potranno essere posizionate nelle zone dove più spesso vengono abbandonati i rifiuti».

Galleria fotograficaGalleria fotografica