Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/326: DOPO TREDICI MESI SI TORNA A GIOCARE UN MAJOR

Elite mondiale a confronto nell'US Championship: vince l'emergente Morikawa


SAN FRANCISCO (USA) - Torna un major dopo tredici mesi! L’élite mondiale a confronto nel primo major stagionale.Si riparte con l’US PGA Championship, la 102ª edizione. il primo Major, l’Open Championship, era saltato, per la prima volta dal 1945. Era stato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La misura dopo l'aggressione ad un'anziana nelle vicinanze

PREGIUDICATI AL BAR, IL QUESTORE LO CHIUDE PER 5 GIORNI

Provvedimento per un esercizio di Santa Maria del Rovere


TREVISO - La Questura di Treviso ha disposto la sospensione della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande dell’esercizio pubblico denominato “Bar da Orazio – Il ritorno” di Treviso per motivi di ordine pubblico e di sicurezza dei cittadini, anche con la finalità di impedire, attraverso la temporanea chiusura del locale, il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale.
Il provvedimento, che prevede la chiusura del locale per 5 giorni, è stato notificato al titolare dell’esercizio commerciale nella giornata di ieri dal personale della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Treviso, a seguito di articolate verifiche ed accertamenti.
Il provvedimento di chiusura è stato adottato dopo un grave episodio di aggressione avvenuto ai danni di un’anziana signora abitante nelle immediate vicinanze del locale. Si è anche accertato che la vittima, così come altri cittadini, aveva più volte richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine per verifiche sul locale. Durante i predetti controlli svolti dalle pattuglie della polizia di Stato era stata riscontrata tra gli avventori la presenza di pericolosi pregiudicati o persone con precedenti penali.
E’ così scattata la misura della sospensione della licenza ai sensi dell’art. 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, adottata dal Questore, prevista anche nel caso in cui l’esercizio pubblico costituisca ritrovo di persone pericolose o pregiudicate.
Il provvedimento non costituisce una sanzione per l’esercizio pubblico, ma è volto solo ad evitare la prosecuzione di una situazione di pericolo per la sicurezza pubblica, a tutela della cittadinanza.


Galleria fotograficaGalleria fotografica