Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Padrin: "È il riconoscimento della bellezza del territorio"

LA FICTION "UN PASSO DAL CIELO" SI TRASFERISCE IN VENETO

La Provincia dà il benvenuto alla troupe


BELLUNO - Il presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, ha voluto portare i saluti dell’amministrazione provinciale ad attori e tecnici della serie “Un passo dal cielo” che hanno cominciato proprio in queste ore le riprese della sesta stagione tra Cortina e la valle del Boite. Assieme a lui, anche il consigliere provinciale e sindaco di San Vito Franco De Bon, intervenuto per l’aperitivo di benvenuto alla troupe, di stanza al Park Hotel des Dolomites (a Borca di Cadore). 
«Ho incontrato il protagonista della serie, Daniele Liotti, il regista Jan Maria Michelini e il direttore di produzione Corrado Trionfera e da parte di tutti ho ricevuto apprezzamenti entusiasti del nostro territorio - commenta il presidente Padrin -. Gli attori, i tecnici, tutti sono strabiliati dalle bellezze delle nostre Dolomiti. Noi lo sappiamo che viviamo in un territorio magnifico, anche se spesso non ci facciamo caso. Ma sentirselo dire da registi, attori e addetti ai lavori di una serie tv è tutta un'altra cosa. Auguriamo loro un buon lavoro. E auguriamo a noi, al nostro territorio, di saper sfruttare questa grande occasione per la visibilità e anche per il riconoscimento della "grande bellezza" che ci troviamo di fronte quotidianamente. Abbiamo il dovere di preservarla e di promuoverla, perché la bellezza è come la felicità: è vera solo se condivisa».
Una “grande bellezza” che è stata citata anche dal consigliere De Bon.
«La nostra provincia è speciale e non perché ce lo diciamo tra di noi, ma perché tale l’ha riconosciuta l’Unesco. Le Dolomiti sono magnifiche, ma soprattutto sono uniche al mondo. E il fatto che “Un passo dal cielo” le abbia scelte per portarne un pezzettino nelle case degli italiani non può che farci un immenso piacere».

Galleria fotograficaGalleria fotografica