Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il candidato del centrosinistra si rivolge a Zaia

LORENZONI: "NOMINARE CRISANTI COMMISSARIO ALL'EMERGENZA"

"Serve chiarezza scientifica, non bulimia mediatica di annunci"


VENEZIA - Il candidato del centrosinistra alla presidenza del Veneto, Arturo Lorenzoni, chiede alla Regione di nominare il prof. Andrea Crisanti, commissario all'emergenza per il Coronavirus. "Ogni giorno il presidente Zaia - afferma - ci dice la sua sul virus forte degli studi in veterinaria e, giorno dopo giorno, senza alcuna possibilità di contraddittorio dice a noi veneti come ci dovremmo sentire. Bene: io da cittadino veneto, prima ancora che da candidato, non mi sento al sicuro". "In questa bulimia mediatica e di annunci - continua il candidato presidente - è stato anche dichiarato che entro metà luglio ci sarebbero state le nuove schede sanitarie attraverso le quali i veneti, i medici e gli operatori della sanità avrebbero dovuto ottenere reali prospettive rispetto alla possibile necessità di gestione di una nuova ondata. Anche questo è rimasto lettera morta". Passando in rassegna poi le dichiarazioni e gli annunci susseguitisi in queste settimane, Lorenzoni dice di ritenere che "una comunicazione che esaspera i toni stia facendo più male che bene ai cittadini e all'economia del nostro territorio: ogni dichiarazione, che smentisce quella del giorno precedente, produce incertezza e instabilità.
Dobbiamo avere la coerenza di affidarci alle competenze scientifiche sempre. Serve una conduzione chiara, competente e sobria ed è proprio per questo che chiedo alla Regione di nominare il professor Andrea Crisanti commissario all'emergenza Covid".