Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Salgono a nove i contagiati del focolaio di Maser

COPPIA TREVIGIANA POSITIVA DOPO LE VACANZE IN CROAZIA

Nella Marca il tasso di infezione più alto del Veneto


TREVISO - Altri contagi "da importazione" nella Marca. Marito e moglie, rientrati dalle vacanze in Croazia, hanno avvertito i sintomi e sono risultati positivi al coronavirus. Ora i due, entrabi 45enni, si trovano in isolamento domiciliare. Secondo l'Ulss 2, la coppia non ha avuto nel frattempo contatti con altre persone, dunque non sono necessari ulteriori controlli.
Intanto sale a nove il numero dei contagiati legati al focolaio di Maser, comprese le due bandanti dei due anziani scoperti per primi posiviti. Una della due era tornata di recente dalla Moldavia. Con 27 nuovi casi rilevati negli ultimi dieci giorni e quasi 400 soggetti in quarantena, la provincia di Treviso presenta il più elevato tasso di incremento dei contagi in Veneto. Per prevenire una nuova impennata della diffusione alcune case di riposo hanno di nuovo sospeso le visite dei parenti o concedono di effettuarle solo in una sorta di "parlatorio" separati da un vetro di protezione, mentre si studiano protocolli per i dipendenti di rientro dalle ferie.