Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/326: DOPO TREDICI MESI SI TORNA A GIOCARE UN MAJOR

Elite mondiale a confronto nell'US Championship: vince l'emergente Morikawa


SAN FRANCISCO (USA) - Torna un major dopo tredici mesi! L’élite mondiale a confronto nel primo major stagionale.Si riparte con l’US PGA Championship, la 102ª edizione. il primo Major, l’Open Championship, era saltato, per la prima volta dal 1945. Era stato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incidente alle 14.30 a Dosson

AUTO CAPOVOLTA NEL FOSSATO, CONDUCENTE RISCHIA DI ANNEGARE

Incastrato con solo la testa fuori dall'acqua, salvato dai pompieri


CASIER - Si è ribaltato con la sua auto in una canaletta rischiando di annegare. A salvarlo per sua fortuna, sono arrivati i vigili del fuoco. Intorno alle 14.30, un automobilista, mentre percorreva via Zermanesa, a Dosson di Casier, ha perso il controllo della sua vettura: la macchina è sbandata ed è finita nel grosso fossato che costeggia la strada, capovolgendosi su se stesso. Il guidatore è riuscito ad uscire dall'abitacolo solo con metà del corpo, rimanendo però incastrato con le gambe: per pochi centimetri è riuscito a tenere la testa fuori dell'acqua e a respirare. La sua posizione però stava diventando critica, perchè il livello dell'acqua, proprio per la massa dell'auto, si stava alzando.
A liberare l'uomo, sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno anche recuperato il veicolo. Il conducente, affidato alle cure del Suem, è stato portato in ambulanza all'ospedale di Treviso per accertamenti, ma le sue condizioni non risultano gravi.

Galleria fotograficaGalleria fotografica