Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/326: DOPO TREDICI MESI SI TORNA A GIOCARE UN MAJOR

Elite mondiale a confronto nell'US Championship: vince l'emergente Morikawa


SAN FRANCISCO (USA) - Torna un major dopo tredici mesi! L’élite mondiale a confronto nel primo major stagionale.Si riparte con l’US PGA Championship, la 102ª edizione. il primo Major, l’Open Championship, era saltato, per la prima volta dal 1945. Era stato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sbarcato il terzo Usa della De Longhi, manca solo Carroll

TREVISO BASKET: È ARRIVATO ANCHE TYLER CHEESE

Domani il raduno della squadra a Biancade


TREVISO - Uno alla volta arrivano tutti i nuovi americani della De' Longhi Treviso Basket 2020/21, oggi è la volta di Tyler Cheese, 23 anni, combo guard di 196 cm, "rookie" proveniente dalla Akron University. Cheese, giocatore mancino di grande creatività e atletismo, capace di ricoprire tutti i ruoli del reparto esterni, ha scelto Treviso per affrontare la sua prima stagione da professionista e si è subito calato con grande entusiasmo nella nuova realtà. Ora effettuerà la trafila degli esami e della quarantena, per poi mettersi a disposizione con gli altri USA di coach Menetti e del suo staff.
Ecco le sue prime parole appena sbarcato dagli USA:
"Il viaggio è stato lungo ma è andato tutto bene. Per quello che ho visto, la città è davvero molto bella. Per quanto riguarda la squadra invece so che si tratta di un gruppo con molti innesti nuovi, quindi sono emozionato all'idea di conoscerli e iniziare a giocare insieme, sarà bello lavorare per creare la giusta chimica di squadra.
È il mio primo anno da professionista - continua Cheese -  so che il campionato italiano è una lega competitiva dove il livello è alto. Sono pronto a dare il massimo per  fare qualsiasi cosa mi chieda il coach in campo. Penso che potremo fare una bella stagione quest’anno, ma molto dipenderà dal lavoro e dall'impegno quotidiano, io mi metto a disposizione.
Ho visto alcune partite di Treviso della scorsa stagione e quindi ho visto giocare alcuni dei miei nuovi compagni, ma non conosco personalmente nessuno di loro, per me è tutto nuovo. So che molti di loro si sono allenati da casa e ho sentito parlare di alcuni di loro, ma non vedo l'ora di conoscerli e di iniziare ad allenarmi con il nuovo gruppo, ho parlato anche con  coach ienetti, ci siamo sentiti quando ho firmato e mi ha parlato molto del gioco e della squadra, mi ha dato una bella carica.  Riguardo a me, per descrivermi in due parole sono una persona tranquilla - mentre in campo sono un giocatore abbastanza completo, posso tirare, passare, mi piace creare gioco per i compagni. Saluto tutti i tifosi e spero di vederli presto!"
Intanto venerdì alle 17.30 c'è il raduno della squadra (senza gli USA in quarantena) presso la Tenuta Santomè di Biancade. Il raduno non è aperto al pubblico.