Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Messaggio discriminatorio sull'asfalto, la denuncia dei sindacati

"NIGGERS GO HOME": LA SCRITTA RAZZISTA COMPARSA DAVANTI ALL'AZIENDA NEL VENEZIANO

"Gesto grave e preoccupante" alla Pixarprinting di Quarto d'Altino


VENEZIA - Una scritta razzista con le parole "Niggers go gome" è stata scritta da ignoti nella notte sull'asfalto davanti alla sede dell'azienda "Pixartprinting" a Quarto D'Altino (Venezia), specializzata nella stampa on line.
Lo denunciano in una nota le Segreterie Cgil e Cisl di Venezia assieme alle federazioni di categoria Slc Cgil e Fistel Cisl.
"Gesto davvero grave e preoccupante - affermano - che ci dice chiaramente che l'accoglienza verso gli immigrati è un problema non risolto nella nostra comunità. La nostra provincia si è sempre contraddistinta per la sua cultura civile fatta di vincoli comunitari. Per questo è necessario affermare la cultura dell'uguaglianza contro questi episodi estremisti che creano la paura del diverso da sé, scatenando inutili guerre tra poveri.

Invitiamo i Sindaci di Quarto D'Altino, della Città Metropolitana di Venezia e il Prefetto di Venezia ad attivarsi per individuare tutte le iniziative utili al fine di evitare che simili tristi episodi si possano ripetere in futuro". La Pixarprinting ha risposto con uno striscione antirazzista e ribadito la sua policy multiculturale.