Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato 8 agosto ore 20.45

SPAGNA E VENETO NELLA CHITARRA CONTEMPORANEA

Massimo Scattolin e l'Orchestra di Radio Veneto Uno in concerto al Del Monaco


TREVISO - Un viaggio che parte dal Veneto alla scoperta della musica spagnola il concerto "Spagna e Veneto nella chitarra contemporanea".
Appuntamento sabato 8 agosto alle ore 20.45 con la chitarra di Massimo Scattolin, accompagnata dall'Orchestra da Camera di Radio Veneto Uno diretta da Giorgio Sini. Un viaggio musicale dai temi di Vivaldi, alle arie antiche di corte delle diverse aree geografiche della Spagna, fino alle tradizioni popolari.
Il programma musicale prevede, infatti, la prima esecuzione assoluta della "Vivaldiana", una fantasia su temi del grande compositore veneziano, originariamente concepiti per liuto o mandolino lombardo e archi che Massimo Scattolin ha arrangiato per violino, chitarra e archi, come personale omaggio allo straordinario ingegno di Vivaldi. Ad accompagnarlo il violino di Carlo Lazari.
Si prosegue con "Memories of Spain" per chitarra e archi, un ideale viaggio nella musica spagnola per concludersi con il celebre "Concierto de Aranjuez" (1901 – 1999) di Joaquin Rodrigo, eseguito per la prima volta senza fiati, nell'arrangiamento che Scattolin ha curato personalmente per chitarra e archi. 
 
Massimo Scattolin nato a Treviso nel 1956, inizia lo studio della chitarra con il Maestro Giorgio Baratella, perfezionandosi in seguito con Alirio Díaz.
Dopo aver iniziato giovanissimo la sua attività concertistica come solista, si è dedicato alla musica da camera, per specializzarsi poi nell'esecuzione dei principali concerti per chitarra e orchestra, meritandosi la dedica di opere di grandi compositori, come ad esempio Violet Archer e Astor Piazzolla.
Si è imposto brillantemente al pubblico in Europa e negli Stati Uniti, unanimemente definito dalla critica uno dei migliori esecutori della chitarra. È stato, inoltre, collaboratore delle principali reti televisive europee ed ha lavorato intensamente anche nel teatro con grandi attori come Cucciolla, Pagliai, Gassman.
Membro di commissioni in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali, è docente in vari corsi di perfezionamento in Italia e all'estero, ed è il primo chitarrista italiano titolare di cattedra di master al "Mozarteum" di Salisburgo.

INFO E PRENOTAZIONI: https://www.teatrostabileveneto.it/events/event/spagna-e-veneto-nella-chitarra-contemporanea/