Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Benazzi: "Passa in avanti sulla strada dell'umanizzazione"

AL VIA SERVIZIO DI VIDEO- INTERPRETARIATO IN LINGUA DEI SEGNI NELL'ULSS 2

Le persone sorde potranno richiedere il supporto di un esperto Lis


TREVISO -  Attivato, in tutto il territorio dell'Ulss 2, con modalità innovative, il progetto di video-interpretariato in lingua dei segni, volto a facilitare l’accesso ai servizi socio-sanitari delle persone sorde.
Il servizio, operativo in via sperimentale nel territorio di Pieve di Soligo e in quello Trevigiano dal 2014 al 2017, viene ora riattivato in ambito provinciale con nuove innovative modalità grazie a un progetto regionale, cui l’Ulss 2 ha aderito, per l’inclusione sociale, la rimozione delle barriere della comunicazione e il riconoscimento e promozione della lingua dei segni. Obiettivo è assicurare l’accesso ai servizi, garantendo la possibilità di comprendere in modo completo e corretto tutte le informazioni che il personale medico, infermieristico e socio-sanitario trasmette all’assistito.
Il servizio, sviluppato da Veasyt, spin off della ricerca dell’Università Cà Foscari di Venezia, è attivo tutti i giorni dalle 8 alle 18, festivi inclusi: vi si può accedere tramite computer, tablet o smartphone dotati di webcam.
La persona sorda che utilizza il servizio avvia una videochiamata con un interprete Lis che supporta la conversazione con il personale dell’Ulss 2. Nel caso il servizio sia richiesto in occasione di una visita/esame/colloquio è necessario attivarlo preventivamente compilando il form presente sul sito www.aulss2.veneto.it sul quale vanno indicate la data e l’ora in cui è necessaria la presenza dell'interprete in videochiamata.
“Questo strumento – sottolinea Francesco Benazzi, direttore generale dell’Ulss 2 – ci permetterà un ulteriore passo avanti sulla strada dell’umanizzazione dei servizi. Grazie ad esso daremo una risposta concreta alle difficoltà comunicative delle persone sorde del nostro territorio. Abbattendo le barriere linguistiche, viene fornito un percorso per rispondere alle legittime esigenze di comunicazione degli utenti sordi e viene consentito anche agli operatori non udenti una reale integrazione professionale, insomma una risposta concreta di promozione dell’inclusione sociale.”
I cittadini che desiderano avere informazioni sul servizio di video-interpretariato dell’Ulss 2, possono scrivere all'Ufficio Relazioni con il Pubblico urp.treviso@aulss2.veneto.it

Galleria fotograficaGalleria fotografica