Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scomparso il 29 luglio scorso a Pedavena

PRIMO DE BORTOLI ╚ ANCORA DISPERSO, RICERCHE SENZA ESITO

Zone di Pian d'Avena battute con le unitÓ cinofile, oggi si allarga il perimetro


BELLUNO - Sono ancora senza esito le ricerche di Primo De Bortoli, il cinquantaseienne di Pedavena (BL), di cui non si hanno più notizie dal 29 luglio scorso, quando, zaino in spalla, è uscito a piedi dalla propria abitazione a Pedavena. Nella giornata di ieri una sessantina di persone si sono distribuite sulle zone delineate nell'area di Pian d'Avena e le hanno battute a pettine. Al momento è fuori l'unità cinofila molecolare, presente assieme a due unità cinofile da superficie dei Carabinieri. Oggi sarà allargato il perimetro di indagine inserendo altri sentieri e baite.
Al momento di uscire di casa Primo - che è alto un metro e 80, magro di corporatura, con capelli castano scuro e occhi verdi - indossava jeans e t-shirt, calzava scarponi da montagna e aveva con sé uno zaino mimetico. Chiunque abbia sue informazioni è pregato di contattare i carabinieri.
Nel pomeriggio è prevista una riunione in Prefettura per fare il punto della situazione con tutti gli enti preposti.