Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sorpasso fatale sulla Pontebbana a Castello Roganzuolo

SCONTRO FRONTALE CON UN CAMION, MUORE 32ENNE

L'amica alla guida non aveva mai preso la patente


SAN FIOR - Ha cercato di superare un camion, ma non è riuscita a rientrare in tempo e si è scontrata con un altro autoarticolato. Nel violentissimo impatto frontale è morta la passeggera che era con lei, una mamma 32enne. La conducente, 23 anni, rimasta ferita, ma non in pericolo di vita, non ha mai preso la patente.
L’incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno di venerdì, lungo la Pontebbana a Castello Roganzuolo, comune di San Fior, all’altezza dell’incrocio di via Buse e nei pressi di una stazione di servizio.
Proprio per sorpassare un mezzo pesante che aveva iniziato a svoltare a destra nel piazzale del distributore di carburante, la Smart con a bordo le due donne ha invaso parzialmente l’altra corsia di marcia. Sulla quale però stava arrivando un altro camion, carico di ortaggi. Nello scontro, la piccola utilitaria è andata pressochè distrutta. Le condizioni delle due occupanti sono apparse subito gravissime, tanto che è stato fatto decollare anche l’elicottero di Treviso Emergenza. Nonostante i soccorsi e il trasferimento in ospedale di Treviso, Severina Sever, 32 anni, nata in Croazia, ma domiciliata a Portogruaro è morta poco dopo il ricovero in Rianimazione. Si trova all’ospedale del capoluogo della Marca pure la 23enne guidatrice, compaesana della vittima.
Sotto choc ma illeso, l’autista del mezzo coinvolto nello scontro un 53enne di Ormelle, così come il conducente dell’altro camion.
Sul posto anche i Vigili del fuoco e la Polizia stradale di Vittorio Veneto: gli accertamenti hanno appurato come la 23enne fosse al volante senza mai aver conseguito la patente. Su di lei sono stati disposti gli esami tossicologici. Pesanti le ripercussioni sul traffico, con l’importante arteria stradale rimasta chiusa per alcune ore per consentire le operazioni di soccorso e messa in sicurezza.