Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La coppia in vacanza in campeggio a Canale d'Agordo

LO CERCANO PER TUTTA LA VALLE, LUI ERA SEDUTO IN PAESE

50enne di Trevignano litiga con la moglie e se ne va, lei allerta i soccorsi


CANALE D'AGORDO - Lo stavano cercando per tutta la valle, lui era tranquillamente seduto nel centro del paese. Conclusione di vacanza movimentata per una coppia di Trevignano in provincia di Treviso. La famiglia, con un bambino, stava trascorrendo alcuni giorni di ferie nel campeggio di Val Gares, in comune di Canale d’Agordo nel bellunese. Sabato pomeriggio, la moglie ha denunciato la scomparsa del marito: l’uomo, 50 anni, si era allontanato intorno alle 11 di mattina. Non vedendolo tornare dopo diverse ore, la consorte aveva dato l’allarme. Le squadre del Soccorso alpino della Val Biois hanno dunque avviato le ricerce, inizando a perlustrare i sentieri dal paese fino a Cima Comelle e attorno al campeggio, finché alcuni soccorritori non lo hanno riconosciuto seduto in centro a Canale, in perfetta salute. E’ emerso che marito e moglie avevano litigato piuttosto animatamente e lui s’era allontanato senza più farsi sentire.
La vicenda rischia però, di avere un increscioso strascico legale, secondo quanto riportato dalla stampa locale: il sindaco di Canale d’Agordo, che è anche il gestore del campeggio dove era ospitata la coppia trevigiana, minaccia di rivolgersi alla magistratura per il procurato allarme, perché i due non si sarebbero minimamente scusati, anzi se ne sarebbero andati senza salutare. Accuse respinte totalmente dai trevigiani: la donna, al contrario, ribatte che, mentre lei era molto preoccupata per il marito, nessuno le abbia mostrato comprensione, insistendo solo sul rischio di dover sostenere i costi dei soccorsi.