Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gallo (Filt Cgil): "Mantenere tutti i posti di lavoro"

MAGAZZINI GEOX, LA COOP IN LIQUIDAZIONE, L'AZIENDA MADRE GARANTISCE LO STIPENDIO

Vertenza per tutelare i 247 addetti, più 130 interinali


MONTEBELLUNA - La doccia fredda è arrivata la scorsa settimana, quando il Consorzio CGS, con sede a Milano, è stato messo in liquidazione dal commissario. Nella pancia di CGS la coop Venere, alla quale XLOG Srl, la società controllata da Geox per la gestione dei magazzini del montebellunese, ha affidato in appalto il servizio di movimentazione merci e che conta nel trevigiano 247 dipendenti diretti a contratto a tempo indeterminato e circa 130 lavoratori in somministrazione, assunti per gestire il picco di commesse stagionali.
Sulla vicenda la FILT CGIL trevigiana, unitamente a FIT CISL e UIL Trasporti, si è subito attivata aprendo una trattativa con XLOG e Geox e convocando per la giornata di oggi, martedì 11 agosto le assemblee con i lavoratori. “Come CGIL ci siamo subito mossi chiedendo il pagamento in surroga innanzitutto degli stipendi di luglio e poi di tutte le altre spettanze. Pertanto, partendo da questa richiesta, per quel che riguarda spettanze e arretrati dei lavoratori, nel giro di pochi giorni siamo riusciti a costruire con le società un confronto produttivo che ha portato XLOG ad agire in surroga alla coop Venere e, come committente, pagare direttamente gli stipendi di luglio – ha spiegato Samantha Gallo, segretario generale FILT CGIL di Treviso –. Un segnale importante che dimostra l’impegno dell’azienda e ci fa confidare nella disponibilità della stessa a farsi carico anche delle eventuali inadempienze economiche di Venere, qualora di verificassero a seguito della liquidazione del Consorzio CGS”.
“Dentro il quadro della responsabilità in solido, il percorso che abbiamo intrapreso mira a conservare la totalità dei posti di lavoro – aggiunge Samantha Gallo –, prendendo in considerazione la possibilità di XLOG, data dalle clausole dell’appalto, di recedere dal contratto e identificare una nuova cooperativa affidataria del servizio. Un passaggio che dovrà prevedere l’assunzione dell’intero personale di Venere e, nel massimo rispetto e nell’applicazione piena del contratto di riferimento, il mantenimento delle rispettive posizioni economiche e contrattuali di ogni singolo lavoratore, nonché – conclude la Gallo – garantire la continuità occupazionale anche agli interinali almeno fino alla fine della stagione e della gestione dei resi a magazzino”.