Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Questa mattina sit-in degli altri condomini

MIGRANTI TRASFERITI IN VIA PISA, RESIDENTI IN RIVOLTA

Dall'ex Serena, 5 ospiti negativi al Covid alloggiati nel grattacielo


TREVISO - Sono stati sistemati nel grattacielo Tower House di via Pisa, i primi cinque migranti trasferiti dalla ex caserma Serena. Ma subito è scattata la protesta degli altri residenti. I cinque stranieri, seppur risultati negativi al Covid 19, destano comunque preoccupazione per alcuni condomini in via Pisa, in quanto provenienti da uno dei focolai della pandemia.

L'amministratore di condominio Alessandro Zuin e il sindaco Mario Conte, così come i condomini., sono stati informati a trasloco concluso. I cinque richiedenti asilo alloggiano ora all'interno di un appartamento affidato all'associazione Hilal.

Contrario a questo spostamento il consigliere comunale Davide Acampora, che non crede all'affidabilità dei tamponi e teme che all'interno della struttura in via Pisa possano entrare persone contagiate.

"La Tower House non è la struttura più adeguata per poter avere la certezza di un non contagio" ha affermato l'amministratore condominiale Zuin.

L'appartamento che ospiterà queste cinque persone in realtà era già occupato ed è stato appositamente svuotato, fatto che ha creato ancor più malumore tra i residenti. Al sit-in è giunto anche il sindaco Mario Conte, che non era stato informato del trasloco e che ora chiede spiegazioni al Prefetto. Per il sindaco i profughi dovrebbero rimanere all'ex Caserma, dove positivi e negativi devono essere adeguatamente separati per evitare di rimanere contagiati.
Nel frattempo, 50 migranti all'interno dell'ex caserma si sarebbero rifiutati di sottoporsi ai nuovi test. 


Galleria fotograficaGalleria fotografica