Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tra i partecipanti anche i nipoti di una residente roncadese: abbraccio di famiglia

DAL PIEMONTE A RONCADE IN BICICLETTA PER PROMUOVERE LA MOBILITÀ SOSTENIBILE

Fa tappa nella cittadina trevigiana il tour "Vento lento"


RONCADE - Ha fatto tappa a Roncade “Vento Lento”, un tour del Nord Italia in bicicletta promosso dal Comune di Pianezza (Torino) e dall’Associazione Italiana Giovani Parkinsoniani finalizzato a valorizzare la mobilità sostenibile. Nel gruppo, partito da Pianezza, uno dei componenti è affetto dal morbo di Parkinson. Tra i partecipanti un'intera famiglia: papà Antonio Garzena con la moglie Paola, originaria proprio di Roncade, e i tre figli Magda, Francesco e Tommaso. Perciò ad essere particolarmente felice ad accogliere la figlia Paola con tutta la sua famiglia è stata, oltre a tutta la famiglia Porcellato, nonna Antonietta, che ha così potuto abbracciare i nipoti.
Il percorso ha visto tappe a Chivasso, Casale, Pavia, Piacenza, Cremona, Mantova, Rovigo, Chioggia, Venezia e Roncade. Come nelle altre città, il gruppo ha portato un appello alle varie amministrazioni per sostenere la creazione di nuove piste ciclabili in modo da mettere tutti nella possibilità di usufruirne. L'obiettivo inoltre è di promuoverne l'utilizzo e la manutenzione grazie anche alla collaborazione tra enti.
Ad accogliere i ciclisti e a portare il saluto del sindaco e di tutta l’amministrazione comunale, sono stati il vicesindaco Sergio Leonardi con i consiglieri comunali Monia Favaro, Angela Davanzo e Federico Bianco. “La vostra impresa - ha dichiarato Leonardi - rappresenta la forza di volontà e la tenacia che assumono particolare significato per la partecipazione solidale di tutta la famiglia. Siete un esempio positivo di condivisone e resilienza per quanti hanno avuto modo di incontrarvi e conoscervi. Avete inoltre sensibilizzato le amministrazioni incontrate alla possibilità di maggior autonomia con una mobilità sostenibile che possono disporre anche le persone con disabilità e quindi l’utilità delle piste ciclopedonali, anche in rete per lunghi percorsi come quello che avete sostenuto voi nei 680 Km percorsi.”
Un appello quello del gruppo che l'amministrazione ha raccolto con piacere, essendo da sempre impegnata nella promozione dell'inclusione e della mobilità lenta.  “Un percorso che crea un movimento positivo – ha chiuso Leonardi - oltre che a favorire la mobilità lenta e sostenibile anche per le persone con disabilità, può cambiare anche le sorti dell’economia dei nostri paesi meno toccati da altre forme di turismo”.
Il progetto della ciclovia VenTo sarà un percorso ciclabile turistico per collegare Torino con Venezia, spezzone italiano dell’EuroVelo 8, nato da un’idea del Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano. Il tracciato è di circa 680 Km lungo il Po.

Galleria fotograficaGalleria fotografica