Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

15enne vittima di violenza sessuale in spiaggia

RAGAZZA VIOLENTATA A LIGNANO, LA POLIZIA HA IDENTIFICATO I 3 MINORENNI

Ascoltati i testimoni e visionati i filmati delle telecamere


UDINE - Una 15enne ha denunciato di essere stata violentata in spiaggia la notte di Ferragosto a Lignano Sabbiadoro. La giovane è originaria della provincia di Venezia, e si trovava a Lignano per le vacanze. La polizia ha fermato tre minorenni: due avrebbero commesso la violenza mentre il terzo sarebbe rimasto a guardare. Le dichiarazioni della giovane hanno trovato conferma negli esami medici cui è stata sottoposta.
Il reato contestato a due dei tre giovanissimi è quello di violenza sessuale, mentre il terzo sarà denunciato in stato di libertà.
La 15enne era stata avvicinata da tre ragazzi in un momento in cui si trovava da sola in spiaggia perché gli amici che erano con lei si erano momentaneamente allontanati.
Del gruppetto di tre minorenni, due la avrebbero violentata mentre il terzo si sarebbe limitato a guardare o a stare nei pressi. Quando gli amici sono tornati hanno trovato la ragazzina in lacrime e ha detto loro di essere stata violentata da ragazzi che sono poi fuggiti.
Le condizioni fisiche della ragazzina non sono preoccupanti, ma dal punto di vista psicologico è ovviamente molto scossa. Grazie anche ai filmati delle telecamere di sorveglianza installate nella zona, gli agenti sono insomma riusciti in breve tempo a stringere il cerchio intorno ai tre minorenni presunti aggressori.
Inizialmente i violentatori erano riusciti a far perdere le tracce, e non sono stati trovati nonostante il dispiegamento delle forze dell'ordine - alle ricerche hanno partecipato anche la polizia locale e i carabinieri - poco più tardi, però, sarebbero stati individuati e fermati per accertamenti.
Secondo quanto si è appreso, si tratterebbe di adolescenti stranieri, a Lignano con una Onlus che si occupa di ragazzi "difficili".
La senatrice Tatjana Rojc (Pd) riflette che sulla piaga della violenze sulle donne «si combatte con armi spuntate». E L'assessore regionale alla sicurezza, il leghista Pierpaolo Roberti, invoca la castrazione chimica.