Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incidente di notte nel Bacino di San Marco

VENEZIA, SCONTRO TRA BARCHINO E VAPORETTO ALL'ARSENALE

Quattro i feriti, due donne in condizioni gravi


VENEZIA - È ancora grave una delle quattro persone ferite nello scontro avvenuto domenica sera in Bacino San Marco tra una barca Open e un vaporetto. Tutti e quattro i feriti erano a bordo della barca, mentre sul vaporetto c’erano solo il capitano e il marinaio.
La donna di età tra i 30 e i 40 anni, della quale non si conoscono ancora le generalità, è in rianimazione in prognosi riservata con più fratture e trauma cranico all'Ospedale di Mestre. Nell’incidente un’altra donna, della stessa fascia di età, è rimasta ferita, sebbene in modo meno grave, e si trova ricoverata anche lei a Mestre. I due uomini invece si trovano nell'Ospedale Civile di Venezia, sotto osservazione, ma non hanno riportato fratture. 
 
Intanto la Capitaneria di Porto sta cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente. Domenica sera, poco prima delle 21, una barca modello Open si schianta su un vaporetto fuori servizio che stava effettuando delle manovre all’imbarcadero dell’Arsenale, vicino a Piazza San Marco. Durante l’ormeggio, non si sa ancora per quale motivo, il mezzo pubblico viene colpito dalla barca Open su cui viaggiano due uomini e due donne. È notte e i quattro finiscono in acqua. Una persona viene prontamente soccorsa dal capitano e dal marinaio che sono a bordo del battello, mentre le altre vengono recuperate dai pompieri, chiamati dal capitano e arrivati con tre imbarcazioni, inclusa quella dei sommozzatori. Le condizioni delle due donne sono peggiori di quelle degli uomini. L’idroambulanza, giunta sul posto, trasporta le donne a Piazzale Roma e poi con un mezzo a Mestre, mentre i due uomini vengono portati subito al Civile a Venezia. La barca Open, dall’impatto, rischia di affondare all’altezza di Punta della Dogana dove è stata trasportata dalla corrente. I pompieri recuperano il mezzo e lo mettono in sicurezza a Punta della Dogana.