Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

100 città per Patrick

ANCHE A TREVISO UNA MOZIONE PER LA CITTADINANZA ONORARIA A PATRICK ZAKI

La richiesta di Coalizione Civica per Treviso all'Amministrazione


TREVISO - E’ ormai nota la drammatica storia del ricercatore universitario e attivista egiziano Patrick George Zaki, arrestato all’inizio di febbraio dalle autorità egiziane con accuse pesantissime di attentato alla sicurezza nazionale.
La vicenda di Patrick Zaki ricorda quella tragica di Giulio Regeni, anch’egli ricercatore universitario, assassinato dopo essere caduto nelle mani della polizia segreta egiziana e Patrick Zaki è legato al nostro Paese anche perché svolgeva la sua attività di ricerca universitaria presso l’Università di Bologna. Poiché in questi sei mesi trascorsi dall’arresto sono numerose le notizie sul trattamento brutale a cui è stato sottoposto Patrick Zaki e sulla evidente carenza di garanzie processuali, Coalizione Civica per Treviso propone attraverso la mozione inviata ai capigruppo consiliari del Comune di Treviso che la città di Treviso conferisca a Patrick Zaki la cittadinanza onoraria, come strumento per contribuire alle pressioni internazionali sul governo egiziano per il rilascio del giovane attivista.