Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si gioca alle 19.30 a Folgaria, ci sarà anche Russell

QUESTA SERA AMICHEVOLE DI LUSSO DELLA DE LONGHI CONTRO LA SEGAFREDO

Varato il calendario: esordio al Palaverde il 27 settembre con Trento


TREVISO - Coach Max Menetti presenta così l'amichevole/scrimmage che domani vedrà impegnata a Folgaria (Tn) alle 19.30 con la Segafredo Bologna di coach Djordjevic e dell'ex Amedeo Tessitori. Dopo quello di martedì con l'Umana Venezia, altro test di alta qualità per la nuova De' Longhi TVB 2020/21: "Vogliamo fare domani un altro passo avanti nella costruzione della nostra nuova identità dopo il buon esordio con Venezia.  L'idea è quella di continuare il nostro percorso attraverso quelle caratteristiche di aggressività e di durezza che dovranno contraddistinguere la squadra nella nuova stagione. Avversari di spessore come questi ci porteranno quelle difficoltà che ci servono per testare il gruppo in questo senso, aiutandoci nel nostro cammino di crescita, coinvolgendo anche i nostri giovani che in queste partite hanno spazio per mettersi in luce e saggiare la categoria. Stiamo aspettando Carroll dopo la quarantena, lui non ci sarà, ma domani dovremmo poter far scendere in campo anche Russell (assente al Taliercio), fermo restando che siamo in piena preparazione estiva e la condizione primaria è salvaguardare il fisico dei nostri ragazzi quindi solo domattina decideremo la formazione in base ai responsi degli ultimi allenamenti."   Un commento al calendario della nuova Serie A: " Credo che la difficoltà o meno di un calendario sia la squadra stessa a crearla, il calendario diventa facile o difficile a seconda della condizione in cui si arriva in un determinato momento e alla capacità di sfruttare le occasioni che si presentano. Lo scorso anno ci siamo un po' complicati la vita per qualche opportunità che ci siamo lasciati sfuggire e anche una serie di problemi fisici che ci hanno penalizzato, quest'anno mi piacerebbe poter avere dall'inizio un andamento un po' più regolare, ma dipenderà molto da noi e dalla nostra condizione più che dalla scansione delle partite. A me piace nel calendario guardare la parte finale della stagione, vedo che sarà un rush finale prestigioso visto che nelle ultime quattro partite ci sono il derby con Venezia e la Virtus Bologna, sarà un rush finale interessante."