Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sbagliato sentiero, non riuscivano più a risalire

FINISCONO IN UNA SCARPATA, QUATTRO GIOVANI BLOCCATI SUL GRAPPA

Due trevigiani e due padovani salvati da Soccorso alpino e Suem


PIEVE DEL GRAPPA - Si è concluso a sera il recupero di quattro ragazzi finiti in una ripida scarpata sul Monte Grappa. Ieri alle 18, su segnalazione della Questura di Treviso, la Centrale del Suem aveva allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa per quattro giovani in difficoltà non lontano dal sentiero numero 155 nella Valle di San Liberale. Dalla ricostruzione i quattro, una coppia di San Martino dei Lupari (PD), L.F., 27 anni lui, S.G.B., 19 anni lei, e una coppia di Castelfranco Veneto (TV), M.P., 26 anni lui, è P.P., 19 anni, lei, durante la discesa dal sentiero avevano preso una traccia sbagliata nel bosco, finché in un tratto ripido, una delle ragazze era scivolata per alcuni metri. Nel tentativo di risalire la scarpata, complici le calzature inadatte e l'inesperienza, in tre erano rimasti bloccati e solo uno era riuscito a tornare su. In contatto telefonico, i soccorritori sono riusciti a farsi mandare le coordinate del punto in cui si trovavano i giovani e una squadra li ha raggiunti da sopra, mentre l'elicottero di Trento emergenza sbarcava con un verricello il tecnico di elisoccorso tra gli alberi. Il secondo escursionista è stato quindi assicurato e aiutato a tornare sul sentiero dall'amico, con il quale, mentre si svolgevano le operazioni di recupero delle loro compagne, è rientrato al parcheggio. Quanto alle due ragazze, i soccorritori hanno dovuto calarle con le corde tra la vegetazione una cinquantina di metri. Una volta in una radura, l'eliambulanza le ha issate a bordo con due verricellate di 20 metri, per poi trasportarle a valle.