Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Operaia a casa da lunedì, in attesa dell'esito del tampone

UN POSITIVO AL COVID ALL'ELECTROLUX DI SUSEGANA

Altri sette colleghi in quarantena prevnentiva


SUSEGANA - Un caso di positività è stato riscontrato alla Electrolux di Susegana. Nello stabilimento della multinazionale dell'elettrodomestico è subito scattato l'allarme tra i lavoratori. A risultare contagiata, è un'operaia italiana di 45 anni, in servizio alla linea 3 di premontaggio dei frigoriferi: la donna, dopo aver fatto il tampone, è rimasta volontariamente a casa da lunedì scorso. Una volta giunta conferma dell'esito positivo, altri sette colleghi, tra quelli che erano entrati in stretto contatto con la 45enne, sono stati mandati in isolamento preventivo, la linea produttiva è stata fermata e gli altri addetti spostati in altri reparti produttivi. Altissima la preoccupazione tra le tute blu che già in passato avevano lamentato una gestione non ottimale delle misure di sicurezza da parte del gruppo svedese. Lunedì prossima è stata convocata una riunione d'urganza dell'unità di crisi, in attesa dei risultati dei test sugli altri contatti.