Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Richieste da tutta Italia e dall'estero dei parenti degli ex combattenti

DUECENTO CAVALIERI RITROVATI DAL MEMORIALE DI VITTORIO VENETO

Completata la banca dati di tutti gli insigniti dell'onorificenza


VITTORIO VENETO - Il Memoriale dei Cavalieri di Vittorio Veneto annesso al Museo della Battaglia è - assieme al Ministero della Difesa - una delle due strutture che possono confermare, con apposita certificazione, ai discendenti di un reduce della Grande Guerra che ne fanno richiesta, se al loro congiunto fu assegnata o meno questa prestigiosa onorificenza. Proprio in questi giorni è stato completato il caricamento dell’intero database di 1.152.402 nominativi che comprendono anche i 77.687 Cavalieri emigrati all’estero in 88 nazioni diverse.
«Il Centenario che si è da poco concluso - spiega l’assessore alla Cultura Antonella Uliana - ha riacceso l’interesse di molti intorno alle vicende dei familiari che, un secolo fa, furono coinvolti nella tragedia della Grande Guerra. Per questo sono molte le richieste di informazioni che arrivano al Memoriale da tutta Italia».
L’onorificenza venne introdotta solo nel 1968 ed era concessa unicamente ai reduci ancora in vita a quella data. Molti scoprono così che il prozio o il bisnonno, magari insigniti di medaglia al valore, non ottennero il Cavalierato di Vittorio Veneto solo perché venuti a mancare prima del 1968.
«A questa piccola ‘’ingiustizia’’ storica - aggiunge l’Assessore Uliana - abbiamo voluto porre in qualche modo rimedio concedendo la cittadinanza onoraria di Vittorio Veneto a tutti i combattenti della Grande Guerra. Ogni singolo discendente di uno di essi può fare richiesta del relativo Diploma al Memoriale».
Come spiega Franco Giuseppe Gobbato, che del Memoriale è stato l’ispiratore e attuale Referente, «con il Ministero della Difesa (III Reparto - Servizio Ricompense e Onorificenze - 5^ Sezione - Ordine di Vittorio Veneto) è nata una stretta collaborazione. Dati errati ed omissioni, vengono reciprocamente comunicati per fornire la migliore assistenza possibile ai discendenti dei reduci che cercano notizie. Chiunque ci può contattare e ottenere on-line attestati e diplomi. Richieste arrivano anche dai discendenti dei nostri emigranti all’estero».
L’iniziativa ha incontrato un notevole successo: fino ad oggi sono stati infatti rilasciati 892 Diplomi di cittadinanza onoraria e, nel periodo compreso fra maggio e agosto di quest’anno, 202 attestazioni relative al Cavalierato di Vittorio Veneto.