Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il duro lavoro dietro a un calice di Prosecco

AL VIA LA "VENDEMMIA EROICA" SULLE COLLINE UNESCO

Irti pendii e raccolta del Glera a mano: la tradizione continua


FARRA DI SOLIGO - Al via la vendemmia eroica sulle colline Patrimonio Unesco, paesaggio apprezzato in tutto il mondo per la sua conformazione particolare. E proprio in questo territorio, a Farra di Soligo, tra Valdobbiadene e Conegliano, avviene la cosiddetta “vendemmia eroica” nella quale produttori locali e contadini si “arrampicano” nel vero senso della parola tra i filari, sulle così denominate “rive”, per raccogliere i frutti della terra.
Lavoro duro, e molta cura nella raccolta dell’uva di tipo Glera, grappolo per grappolo.
Una raccolta fatta a mano, che richiede uno sforzo triplo rispetto alla vendemmia nei territori pianeggianti. Una vera e propria impresa che fa parte della tradizione locale, in cui ci si spacca letteralmente la schiena per arrivare poi a produrre un vino eccezionale: il Prosecco Superiore DOCG.
Viti centenarie, colline scoscese, e pendii che regalano, dopo la fatica della vendemmia, un prodotto di altissima qualità. E proprio qui, con la Vendemmia eroica, ci si può guadagnare la tipologia “Rive” in etichetta, che sta a simboleggiare la particolare provenienza dell’uvaggio, la posizione ben specificata del vitigno, e il duro lavoro che sta dietro ad ogni sorso di ottimo Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore.