Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il ritorno alle gare dopo il lockdown

ALESSANDRO FABIAN, OTTIMA PRESTAZIONE A KARLOVY VARY

Il campione padovano è 13esimo nella tappa della World Cup in Repubblica Ceca


PADOVA - Dopo mesi di attesa ed incertezza, sono riprese ufficialmente le gare del triathlon internazionale. Partenza con i Campionati del Mondo di Amburgo, e poi lo scorso fine settimana è stata la volta di Karlovy Vary, storica tappa del circuito World Cup. Alessandro Fabian si è piazzato al tredicesimo posto, a un minuto e mezzo dal vincitore Vincent Louis, risultando così il miglior azzurro in gara. Una prestazione che fa ben sperare e segna un netto miglioramento rispetto a una settimana fa, quando Fabian aveva chiuso 40esimo ad Amburgo staccato di due secondi sempre dal campione francesce.
Ma ci sono ancora grandi margini di miglioramento, soprattutto nella corsa verso le Olimpiadi di Tokyo: “Tornare dopo uno stop così lungo non è mai facile. Ad Amburgo avevo sentito un po' di emozione e non ero riuscito a dare il massimo, questa volta è stato diverso e sono molto soddisfatto - ha dichiarato il campione padovano – Ci tenevo a fare bene a Karlovy Vary, una gara che conosco bene dove ero già andato due volte sul podio in passato. Questo weekend è stato molto proficuo, venivo da una settimana di alti e bassi dopo Amburgo ma alla fine sono riuscito a migliorarmi ed è quello che conta”.
Fabian guarda sempre avanti e punta già al prossimo obbiettivo, la Coppa del Mondo in Sardegna il 10 e 11 ottobre: “C’è ancora molto lavoro da fare, io ho bisogno di gareggiare tanto per prendere il ritmo, e quindi è un peccato che la stagione volga al termine proprio mentre sto ritrovando la forma. Però è un anno particolare, quindi già tornare alle gare è stato un grande successo”. Piccoli segnali di normalità per Alessandro, che ormai è entrato stabilmente nell’élite del triathlon internazionale, e che punta alla terza Olimpiade consecutiva in Giappone: “Resta il mio sogno più grande e lo inseguirò fino alla fine”.