Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì mobilitazione nazionale, manifestazione a Verona

ALLARME DEI SINDACATI: "A DICEMBRE RISCHIO LICENZIAMENTI"

"Aziende potrebbero tagliare per riassumere con contratti a termine"


TREVISO - Impennata di licenziamenti a dicembre? A lanciare l’allarme sono i sindacati trevigiani: il mercato del lavoro, in questo momento, è ancora congelato dall’ampio ricorso agli ammortizzatori sociali per Covid e dal blocco dei licenziamenti. Ma a fine anno, con la scadenza di questi provvedimenti, molti lavoratori potrebbero essere lasciati a casa, soprattutto nei settori nei quali la ripartenza si sta dimostrando più ardua: turismo, trasporti, l’agroalimentare che vende soprattutto a bar e ristoranti, aziende manifatturiere della catena di fornitura dell’industria automobilistica tedesca, edilizia.
I segretari generali Cinzia Bonan, Cisl Belluno Treviso, Mauro Visentin, Cgil Treviso, e Guglielmo Pisana, Uil Belluno Treviso, chiedono misure per favorire la riqualificazione e il ricollocamento di chi perderà il posto, in particolare per giovani, donne, over 50. Pisana, in particolare, mette in guardia anche contro il fatto che, una volta tolto il divieto, alcune imprese possano approfittare della crisi per licenziare dipendenti con contratti a tempo indeterminato per riassumerli con rapporti a termine, meno tutelati.
Saranno una sessantina i delegati dalla Marca a partecipare venerdì alla manifestazione regionale di Verona, in occasione della Giornata del lavoro indetta da Cgil, Cisl e Uil a livello nazionale. Manifestazione di piazza nel rispetto delle norme anti-contagio: dunque non più di 300 presenti, distanziamento e obbligo di rimanere seduti. “Ripartire dal lavoro” - spiegano i vertici trevigiani dei sindacati – perché dal lavoro passa il rilancio del paese e la qualità della vita delle famiglie.
Tra i punti principali della piattaforma unitaria, riforma fiscale e lotta all’evasione, diritto alla scuola e alla formazione, sanità pubblica, la necessità di coinvolgere i rappresentanti dei lavoratori nella decisione su come impiegare le risorse in arrivo dall’Europa. E poi il rinnovo dei contratti di lavoro, alcuni scaduti da anni, che riguardano dieci milioni di addetti in Italia e diverse migliaia nella Marca.