Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì mobilitazione nazionale, manifestazione a Verona

ALLARME DEI SINDACATI: "A DICEMBRE RISCHIO LICENZIAMENTI"

"Aziende potrebbero tagliare per riassumere con contratti a termine"


TREVISO - Impennata di licenziamenti a dicembre? A lanciare l’allarme sono i sindacati trevigiani: il mercato del lavoro, in questo momento, è ancora congelato dall’ampio ricorso agli ammortizzatori sociali per Covid e dal blocco dei licenziamenti. Ma a fine anno, con la scadenza di questi provvedimenti, molti lavoratori potrebbero essere lasciati a casa, soprattutto nei settori nei quali la ripartenza si sta dimostrando più ardua: turismo, trasporti, l’agroalimentare che vende soprattutto a bar e ristoranti, aziende manifatturiere della catena di fornitura dell’industria automobilistica tedesca, edilizia.
I segretari generali Cinzia Bonan, Cisl Belluno Treviso, Mauro Visentin, Cgil Treviso, e Guglielmo Pisana, Uil Belluno Treviso, chiedono misure per favorire la riqualificazione e il ricollocamento di chi perderà il posto, in particolare per giovani, donne, over 50. Pisana, in particolare, mette in guardia anche contro il fatto che, una volta tolto il divieto, alcune imprese possano approfittare della crisi per licenziare dipendenti con contratti a tempo indeterminato per riassumerli con rapporti a termine, meno tutelati.
Saranno una sessantina i delegati dalla Marca a partecipare venerdì alla manifestazione regionale di Verona, in occasione della Giornata del lavoro indetta da Cgil, Cisl e Uil a livello nazionale. Manifestazione di piazza nel rispetto delle norme anti-contagio: dunque non più di 300 presenti, distanziamento e obbligo di rimanere seduti. “Ripartire dal lavoro” - spiegano i vertici trevigiani dei sindacati – perché dal lavoro passa il rilancio del paese e la qualità della vita delle famiglie.
Tra i punti principali della piattaforma unitaria, riforma fiscale e lotta all’evasione, diritto alla scuola e alla formazione, sanità pubblica, la necessità di coinvolgere i rappresentanti dei lavoratori nella decisione su come impiegare le risorse in arrivo dall’Europa. E poi il rinnovo dei contratti di lavoro, alcuni scaduti da anni, che riguardano dieci milioni di addetti in Italia e diverse migliaia nella Marca.