Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Obiettivo sensibilizzare sulla prevenzione dei rischi per operatori e degenti

CA' FONCELLO ARANCIONE PER LA GIORNATA DELLA SICUREZZA DEL PAZIENTE

Illuminazione particolare per l'ospedale di Treviso


REVISO - L’Ospedale Ca’ Foncello sarà illuminato di arancione, stasera, per celebrare la Giornata Mondiale della Sicurezza del Paziente, istituita nel 2019 dall’Oms.
Gli obiettivi che caratterizzano a livello globale la Giornata Mondiale della Sicurezza del Paziente 2020 sono:
• sensibilizzare il mondo intero sull'importanza della sicurezza degli operatori sanitari e sulle sue interconnessioni con la sicurezza dei pazienti;
• coinvolgere più stakeholder e adottare strategie multimodali per migliorare la sicurezza degli operatori sanitari e dei pazienti;
• attuare azioni urgenti e sostenibili da parte di tutti gli stakeholder che riconoscono e investono nella sicurezza degli operatori sanitari, come priorità per la sicurezza dei pazienti;
• riconoscere la dedizione e il duro lavoro degli operatori sanitari, in particolare nell'ambito dell'attuale lotta contro Covid-19.
All’interno dell’Ulss2 la Funzione di Risk Management si occupa di sicurezza del paziente in modo specifico, e in questi ultimi anni ha sviluppato diverse iniziative volte a migliorare anche la sicurezza degli operatori, indispensabile per garantire cure sicure ai pazienti. Tra le iniziative avviate recentemente si ricordano in particolare:
• l’attività formativa per la prevenzione e gestione degli atti di violenza e le aggressioni nei confronti degli operatori sanitari
• il corso FAD su argomenti di base del Risk Management
• la formazione relativa a comunicazione tra professionisti e tra operatori e pazienti
• il coinvolgimento di gruppi di volontari e stakeholders nel corso di attività formative, affrontando il tema della sicurezza di pazienti e operatori.
Tutte queste attività si avvalgono anche della collaborazione di altre strutture aziendali: URP, Servizio di Prevenzione e Protezione, Direzioni Mediche di Ospedale, Direzioni dei Distretti, Servizio di Medicina Preventiva, Servizio per le Professioni Sanitarie, che integrano con le rispettive competenze le iniziative per la Sicurezza in Azienda.
La Giornata Mondiale della Sicurezza del Paziente è occasione per ribadire che la sanità non può prescindere dall’erogazione di cure in un contesto di sicurezza diffuso e per tutti, pazienti ed operatori.