Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La ragazza era in ipotermia e il suo cagnolino è morto per il gelo

NEVE E FREDDO, ESCURSIONISTA DI MOGLIANO BLOCCATO NELLA NOTTE IN COMELICO

Il 27enne era diretto in un rifugio in Austra con un'amica bresciana


COMELICO SUPERIORE (BL) - Bloccati dalla neve e dal freddo, in alta montagna, al confine tra il Comelico e l'Austria. Brutta disavventura per una coppia di escursionisti: lui, 27 anni, trevigiano di Mogliano Veneto, lei, 32enne, di Gardone Val Trompia, in provincia di Brescia.
Il due si erano dati appuntamento alle 17 di venerdì al Malga Silvella, struttura raggiungibile in auto, in comune di Comelico Superiore. Da lì avevano in programma di percorre il sentiero che porta al Filmoorstandschützenhütte, rifugio di Kartitsch, in Austria, dove avrebbero trascorso il weekend. La giovane, però, è arrivata in ritardo al rendez vous e i due, assieme al cagnolino di lei, si sono incamminati solo verso le 19. Durante il tragitto, ben conosciuto dal ragazzo, ha cominciato a nevicare. Gli escursionisti hanno quindi contattato una prima volta i soccorsi, per dire che comunque avrebbero proseguito da soli, e una seconda volta poco dopo per informare che si trovavano a 150 metri di dislivello dalla forcella al confine con l'Austria. Il Soccorso alpino della Val Comelico ha quindi chiesto al 27enne di avvertire una volta giunti a destinazione. A mezzanotte e un quarto però le squadre sono state allertate dal trevigiano: insieme all'amica avevano deciso di non proseguire e di rientrare dalla Casera Pian Formaggio. Sei soccorritori più due operatori del Sagf hanno quindi percorso in jeep i 10 chilometri che separano Sega Digon dalla casera, per poi continuare a piedi. Quando hanno raggiunto i due giovani, poco sopra, la 32enne era in ipotermia e il suo cagnolino privo di vita a causa del freddo. Accompagnata alla jeep, l'escursionista è stata poi trasportata all'ambulanza diretta all'ospedale. L'intervento si è concluso passate le due.