Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La ragazza era in ipotermia e il suo cagnolino è morto per il gelo

NEVE E FREDDO, ESCURSIONISTA DI MOGLIANO BLOCCATO NELLA NOTTE IN COMELICO

Il 27enne era diretto in un rifugio in Austra con un'amica bresciana


COMELICO SUPERIORE (BL) - Bloccati dalla neve e dal freddo, in alta montagna, al confine tra il Comelico e l'Austria. Brutta disavventura per una coppia di escursionisti: lui, 27 anni, trevigiano di Mogliano Veneto, lei, 32enne, di Gardone Val Trompia, in provincia di Brescia.
Il due si erano dati appuntamento alle 17 di venerdì al Malga Silvella, struttura raggiungibile in auto, in comune di Comelico Superiore. Da lì avevano in programma di percorre il sentiero che porta al Filmoorstandschützenhütte, rifugio di Kartitsch, in Austria, dove avrebbero trascorso il weekend. La giovane, però, è arrivata in ritardo al rendez vous e i due, assieme al cagnolino di lei, si sono incamminati solo verso le 19. Durante il tragitto, ben conosciuto dal ragazzo, ha cominciato a nevicare. Gli escursionisti hanno quindi contattato una prima volta i soccorsi, per dire che comunque avrebbero proseguito da soli, e una seconda volta poco dopo per informare che si trovavano a 150 metri di dislivello dalla forcella al confine con l'Austria. Il Soccorso alpino della Val Comelico ha quindi chiesto al 27enne di avvertire una volta giunti a destinazione. A mezzanotte e un quarto però le squadre sono state allertate dal trevigiano: insieme all'amica avevano deciso di non proseguire e di rientrare dalla Casera Pian Formaggio. Sei soccorritori più due operatori del Sagf hanno quindi percorso in jeep i 10 chilometri che separano Sega Digon dalla casera, per poi continuare a piedi. Quando hanno raggiunto i due giovani, poco sopra, la 32enne era in ipotermia e il suo cagnolino privo di vita a causa del freddo. Accompagnata alla jeep, l'escursionista è stata poi trasportata all'ambulanza diretta all'ospedale. L'intervento si è concluso passate le due.