Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al via la 15^ edizione del Festival

SAMANTHA CRISTOFORETTI APRE LA FIERA DELLE PAROLE 2020

Primo appuntamento con Recalcati e Molinari


PADOVA - Dall’incanto dello spazio al fascino della parola scritta. Sarà Samantha Cristoforetti ad aprire, domani alle ore 17, La Fiera delle Parole 2020. L’astronauta che ha fatto sognare gli italiani con i suoi messaggi dallo spazio aprirà infatti la quindicesima edizione del Festival, ospitato quest’anno negli spazi del padiglione 11 della Fiera di Padova. Un luogo che consente il distanziamento interpersonale e il rispetto delle norme di sicurezza previste per l’emergenza Covid-19. Dopo l’intervento di AstroSamantha (in collegamento), spazio al direttore la Repubblica Maurizio Molinari che presenterà in dialogo con il direttore de Il mattino di Padova Paolo Possamai, il suo Atlante del mondo che cambia (Rizzoli). In serata, alle 20.45, sarà la volta di Massimo Recalcati con Il gesto di Caino (Einaudi), con l’introduzione musicale di Francesco Lettieri.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero, con prenotazione obbligatoria del posto sul sito www.lafieradelleparole.it.

Si avviano così sei giorni di incontri che vedranno arrivare a Padova Umberto Galimberti, Mario Tozzi, Francesca Santolini, Sandro Veronesi, Daria Colombo, Giovanni Floris, Marianna Aprile, Beppe Severgnini, Cristina Battocletti, Gherardo Colombo, Vito Mancuso, Valerio Massimo Manfredi, Alessia De Marchi, Paolo Crepet, Sergio Staino, Massimo Cirri, Simona Colonna, Vincenzo Mollica, Fabio Frizzi, Riccardo Rocchi, Andrea Crisanti, Riccardo Iacona, Tiziana Ferrario, Corrado Augias, Roberto Vecchioni, Sergio Durante, Federico Guglielmo, Francesco Galligioni, Dacia Maraini, Paolo Di Paolo, Matteo Bussola, Enrico Galiano, Guido Marangoni, Nicola De Agostini.

Samantha Cristoforetti tra spazio, libri, immersioni e yoga

Nata a Milano il 26 aprile 1977, Samantha Cristoforetti è un'avida lettrice appassionata di scienza e tecnologia, ma egualmente interessata alle discipline umanistiche. Le piace imparare lingue straniere e la sua attuale sfida è il cinese. Talvolta trova il tempo per escursioni, immersioni subacquee o yoga. È stata selezionata come astronauta dell’ESA – l’agezia spaziale europea – nel maggio 2009. A marzo 2012 è stata assegnata alla spedizione 42/43 sulla Stazione Spaziale Internazionale e, contestualmente, è stata designata ingegnera di bordo della Soyuz TMA-15M. Il 23 novembre 2014 Samantha è partita per lo spazio dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhistan. È tornata sulla Terra l'11 giugno 2015, dopo aver trascorso 200 giorni nello spazio. A luglio 2015 Samantha è stata insignita dal Presidente della Repubblica dell'onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Al Merito della Repubblica Italiana.

L’Atlante del mondo che cambia firmato da Maurizio Molinari

«Per comprendere nella loro complessità le trasformazioni e le contraddizioni che segnano i primi vent'anni del XXI secolo abbiamo scelto di sovrapporre geografia, infografica e analisi dei dati sui grandi temi con i quali Stati nazionali, popoli, aziende globali, movimenti, leader politici e singoli cittadini devono misurarsi per trovare una rotta e orientarsi in questo oceano in serrato divenire». Da sempre il nostro mondo è percorso da mutamenti e metamorfosi, tanto sul piano geopolitico quanto sul fronte economico e sociale. Mai però la velocità e la frequenza di tali trasformazioni ha raggiunto l'intensità di cui siamo testimoni dall'inizio del secondo millennio. Nasce da questa consapevolezza, e dall'urgenza di tratteggiare con chiarezza e approfondire le grandi tendenze in atto, l'idea di questo libro: uno strumento antico, quello delle mappe, unito alla più avanzata cartografia e alla ricerca sui dati per offrire al lettore la descrizione del mondo che cambia. Individuando otto linee della trasformazione in corso – dai conflitti veri e propri a quelli latenti, dall'emergenza climatica alla ferita delle discriminazioni razziali, dalle diseguaglianze sociali al vento populista-sovranista, passando per il fenomeno migratorio, l'urgenza della parità di genere e l'emergenza sanitaria legata all'esplodere delle epidemie – Maurizio Molinari descrive il mutamento e ne anticipa le conseguenze profonde.

Il gesto di Caino secondo Massimo Recalcati

«Il gesto di Caino è senza pietà: uccide il fratello spargendo il suo sangue sulla terra. Non lascia speranza, non consente il dialogo, non ritarda la violenza efferata dell’odio. È da questo gesto che la storia dell’uomo ha inizio. Sappiamo che l’amore per il prossimo è l’ultima parola e la piú fondamentale a cui approda il logos biblico. Ma non è stata la sua prima parola. Essa viene dopo il gesto di Caino. Potremmo pensare che l’amore per il prossimo sia una risposta a questo gesto tremendo? Potremmo pensare che l’amore per il prossimo si possa raggiungere solo passando necessariamente attraverso il gesto distruttivo di Caino? Quello che è certo è che nella narrazione biblica l’amore per il prossimo viene dopo l’esperienza originaria dell’odio».

Gli appuntamenti di giovedì 1° ottobre

Tre grandi eventi in programma giovedì 1° ottobre, nella seconda giornata della Fiera delle Parole.
Alle 16.30 appuntamento con Umberto Galimberti che porterà al Festival L’illusione della libertà. Per il filosofo, infatti, la libertà non esiste. Esiste però l’idea della libertà che ha fatto storia: le idee fanno più storia dei fatti. Per questo bisogna aver cura delle idee, sottoporle a critica. E questo è proprio l’esercizio del pensiero.
Alle 18.30 Mario Tozzi e Francesca Santolini leggeranno con il pubblico della Fiera i Messaggi dalla Terra: catastrofi naturali, alluvioni, fenomeni di potenza distruttiva, ma anche l’inattesa trasparenza dei canali di Venezia nei giorni del Lockdown come piccolo segnale di speranza. Come interpretare i tantissimi segnali che il pianeta ci invia giorno dopo giorno?
Alle 21 è la volta di Come battiti d’ali. Le parole e le persone, un dialogo – tutto dedicato al tema delle relazioni – tra Sandro Veronesi, vincitore del premio Strega 2020 con Il colibrì (La nave di Teseo), romanzo che rappresenta una molteplicità di rapporti tra le persone, e la scrittrice Daria Colombo, che da una vita indaga e racconta il vivere “con”.