Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18.15 supersfida tra il Benetton e gli irlandesi

I LEONI SABATO A MONIGO SFIDANO I CAMPIONI DEL LEINSTER

4 i cambi operati da coach Kieran Crowley


TREVISO - Dopo un’attesa di quasi due mesi – l’ultima gara casalinga disputata dai Leoni è datata 21 agosto, il primo dei due derby agostani contro le Zebre – il Benetton Rugby torna a giocare una gara ufficiale nel proprio stadio (ricordiamo che Monigo sarà aperto a 1.000 spettatori e le info sull’acquisto dei biglietti sono a questo link: https://bit.ly/3jKmPpb). Lo fa per il secondo round del Guinness PRO14 2020/2021: domani sera la formazione biancoverde riprenderà a respirare l’aria tanto desiderata di Monigo attendendo tra le mura casalinghe i campioni in carica del Leinster Rugby. Per la prima sfida casalinga ufficiale del Guinness PRO14 2020/2021 i Leoni si scontreranno nel match prestigioso con il Leinster che meno di un mese fa – il 12 settembre – vinceva per la terza volta consecutiva il Guinness PRO14 in finale contro Ulster. Il kick-off è fissato per le 18.15 italiane con i Leoni – appartenenti alla Conference B mentre gli irlandesi fanno parte della Conference A – che vogliono offrire un’altra prova di qualità a seguito del buon esordio al Kingspan Stadium contro Ulster, che però non ha portato punti in classifica bensì una sconfitta per 35-24. Nella storia del campionato celtico il Benetton Rugby ha sconfitto Leinster 2 volte su 19 precedenti, con 2 pareggi e 15 vittorie dei Leinstermen. L’ultima sfida fra queste due formazioni in Guinness PRO14 fa riferimento alla gara del 28 settembre 2019, quando con una prestazione di spessore a Monigo i Leoni sfiorarono il colpo grosso andando ad un passo dalla vittoria (sconfitta finale per 32-27). La supersfida sarà diretta dall’arbitro gallese Ben Whitehouse e dai suoi assistenti italiani Andrea Piardi e Andrea Spadoni. Al TMO Alan Falzone. Kieran Crowley e lo staff tecnico hanno impostato il XV del debutto casalingo stagionale riproponendo buona parte della formazione che ha ben figurato nella trasferta contro Ulster. Difatti l’head coach biancoverde cambia solamente quattro pedine – pilone destro, due seconde linee e un centro – rispetto a una settimana fa. Domani sera il triangolo allargato sarà costituito da Jayden Hayward come estremo, mentre le ali saranno a destra Ratuva Tavuyara e a sinistra Monty Ioane. Al centro confermato Marco Zanon e c’è spazio per Luca Morisi. La mediana è composta all’apertura da Paolo Garbisi e le chiavi della mischia sono mantenute dal capitano Dewaldt Duvenage. Il pacchetto di mischia è alimentato in prima linea dai piloni Cherif Traore e Tiziano Pasquali, con tallonatore Hame Faiva. La rinnovata seconda linea vede protagonisti il recuperato Irné Herbst e Eli Snyman. Il pack si rafforza con la terza linea formata dai flanker Sebastian Negri e Braam Steyn. Chiude il reparto degli avanti il numero 8 Toa Halafihi.

BENETTON Hayward; Tavuyara, Morisi, Zanon, Ioane; Garbisi, Duvenage; Halafihi, Steyn, Negri; Snyman, Herbst; Pasquali, Faiva, Traore. A disp. Lucchesi, Quaglio, Ferrari, Cannone, Ruzza, Pettinelli, Braley, Padovani. All. Crowley.
LEINSTER Keenan; Larmour, Ringrose, Henshaw, Lowe; Byrne, Gibson-Park; Conan, Connors, Doris; Ryan, Baird; Bent, Tracy, E. Byrne. A disp. Cronin, Healy, Clarkson, Molony, Ruddock, McGrath, H. Byrne, O’Brien. All. Cullen.
ARBITRO: Whitehouse (Galles)