Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, per˛, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sanzionati anche tre 18enni che giravano abbracciati senza mascherina

PIP╠ SULLE COLONNE ANTICHE, MULTA A DUE MINORENNI

Sorpresi dalle telecamere mentre urinavano in centro a Treviso


TREVISO - Pensavano di non essere visti ma l’occhio delle telecamere manovrate da un operatore della centrale operativa della Polizia Locale di Treviso li ha immortalati: due minorenni sono stati fermati sabato pomeriggio dopo aver urinato sulle colonne di via Santa Chiara, nei dintorni del complesso di Santa Caterina.
«Tutti i fine settimana un agente è dedicato a controllare i movimenti in città per verificare che non vi siano comportamenti scorretti sia sull’uso delle mascherine che per altri tipi di problematiche da contrastare, come lo spaccio, l’uso di alcol nelle zone vietate o, come avvenuto sabato, situazioni di degrado - spiega il comandante della Locale trevigiana, Andrea Gallo - Nel caso specifico, mentre i due ragazzini si guardavano attorno certi di non essere visti da nessuno, la telecamera ha registrato tutto permettendo così di intervenire in modo tempestivo». Nel giro di un paio di minuti sul posto si è presentata una pattuglia di agenti che hanno subito fermato e identificato i giovani che hanno giustificato il grave comportamento affermando di non voler spendere soldi per entrare in un bar e fruire del bagno. Ora ai genitori sarà notificato un verbale da 400 euro ciascuno per il comportamento tenuto dai propri figli che hanno lordato le colonne di un palazzo storico.
In tema di mascherine il fine settimana ha registrato solo tre sanzioni, comminate domenica sera verso le 23. «Alcuni ragazzi, in gruppo, giravano abbracciati in via XX Settembre, con bottiglie di alcol in mano, creando disturbo in quanto gridavano in orario notturno e senza un minimo di accortezza sulle norme anti assembramento e senza utilizzare la mascherina -, spiega Gallo - Per questo i tre, due 18enni di Ponzano Veneto e un 19enne di Silea, sono stati fermati e sanzionati».