Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il 28% degli addetti dichiara meno di 15mila euro annui lordi

PER I METALMECCANICI REDDITI PIÙ BASSI DI ALTRE CATEGORIE

Analisi della Fim Cisl Treviso Belluno sui 730


TREVISO - I metalmeccanici della Marca sono un po’ più poveri rispetto ad altre categorie dei lavoratori. Lo confermano i dati sui redditi elaborati per conto dalla Fim Treviso Belluno, la sigla del settore della Cisl, su 33mila modelli 730 presentati quest’anno al Caf del sindacato.
Il 28% delle tute blu, infatti, dichiara non più di 15mila euro lordi all'anno. E di queste, il 45% si ferma ad 8mila euro. Una percentuale, come spiega Alessio Lovisotto, segretario generale della Fim Treviso Belluno, su cui influiscono i part-time e le recenti nuove assunzioni (dunque ancora senza dodici mesi completi di lavoro), ma che comunque risulta superiore al 22% della media della platea complessiva dei dipendenti.
La maggioranza degli addetti del comparto, circa la metà del totale, comunque, si colloca nella fascia di reddito medio, tra 15mila e 28mila euro lordi. In linea con la percentuale (52%) la platea complessiva del campione. E ci sono anche 124 metalmeccanici, il 2%, che dichiarano da 55mila euro annui in su. Con ogni probabilità tecnici, ingegneri o amministrativi a capo di unità produttive o progetti speciali.
E la presenza del sindacato, in genere sinonimo di contrattazione di secondo livello, porta dei benefici anche in busta paga: gli iscritti alla categoria, infatti, in media dichiarano redditi superiori di mille euro nella fascia media.
Nella Marca, si contano circa 1.100 aziende metalmeccaniche per 34mila addetti.
Aldi là di alcune vertenze principali, come Berco, Electrolux, Permasteelisa, l’attenzione è concentrata sul contratto collettivo di lavoro, scaduto il 31 dicembre scorso. Le trattative per il rinnovo si sono arenate proprio sugli adeguamenti economici e i sindacati hanno proclamato 4 ore di sciopero il prossimo 5 novembre.