Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A tradirla l'indirizzo di spedizione degli acquisti

RUBA LA CARTA PREPAGATA E COMPRA MERCE ON LINE PER 8 MILA EURO

Trentenne friulana denunciata per furto aggravato


VICENZA– Aveva rubato una carta prepagata ad agosto e l’aveva utilizzata in più occasioni, spendendo circa 8.000 euro, sottratti alla legittima proprietaria.
I carabinieri di Valdagno, dopo un'attività investigativa di due mesi, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato una cittadina italiana di 33 anni originaria del Friuli.
Le indagini svolte hanno consentito di appurare che la donna, aveva rubato una la carta lo scorso agosto in un esercizio pubblico e si era data alle spese pazze sul web. La vittima è una ragazza vicentina di Montecchio Maggiore che si è resa conto in maniera tardiva degli ammanchi dal conto bancario legato alla prepagata. Quando ha provveduto al blocco, infatti, ha scoperto che circa 8mila euro erano stati spesi in diversi siti e-commerce.
A tradire la malvivente però, l’indirizzo di spedizione dei costosi articoli consegnati puntualmente dalle aziende contattate.